Papa Francesco torna sul tema dell’aborto e ancora una volta ribadisce la posizione della chiesa cattolica a riguardo, ovvero che l’aborto è paragonabile all’omicidio.

Papa Bergoglio torna su un tema molto delicato e che apre a un lunghissimo dibattito morale: l’aborto e lo paragona all’omicidio. Secondo il pontefice interrompere la gravidanza è un fenomeno sempre più frequenta a cui oggi non si dà la giusta importanza, prendendolo con leggerezza.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Le dichiarazioni di Papa Francesco sull’aborto: torna sul delicato tema

Il Pontefice non usa mezzi termini e accosta la pratica dell’aborto all’omicidio: “C’è lo scarto dei bambini che non vogliamo ricevere e con la legge dell’aborto che li rimanda al mittente, li uccide. Oggi è diventata un’abitudine bruttissima. Gli ospedali cattolici non possono andare per questa strada”. Il monito del Papa dà quindi uno sguardo all’attualità dei casi di aborto in crescita e dichiara: “Tra le vittime della cultura dello scarto ci sono i bambini che non vogliamo ricevere e questo è un omicidio. E’ giusto fare fuori una vita umana per risolvere un problema? E’ giusto affittare un sicario per eliminare un problema?”. Questo discorso ribadisce la posizione conservatrice della chiesa cattolica sul tema dell’interruzione della gravidanza e non sembra dunque esserci un’apertura su questo punto.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 27-09-2021


Arrestato un uomo per maltrattamenti alla moglie: “Sei una fogna, buttati dal balcone”

Il fratello di Saman accusa un cugino: “Ha detto: getto il corpo a pezzi nel fiume”