Pantaloni palazzo come scegliere

Pantaloni palazzo come scegliere quelli giusti

chiudi

Caricamento Player...

I pantaloni a palazzo hanno cominciato a far capolino nel guardaroba delle donne italiane a partire dagli anni ’30 per poi sparire, salvo poi rientrare prepotentemente nel mondo della moda negli anni ’70. Parliamo di modelli molto amati dalle donne, ma generalmente scelti da quelle alte e magre che vengono slanciate ulteriormente dai tacchi a spillo. Oggi, però, viene concepito un nuovo modo di indossare questi pantaloni e che contemplano anche una modalità più comoda per poterli indossare.

Pantaloni palazzo come scegliere

I pantaloni a palazzo vanno scelti sapientemente. In genere per portarli bene occorre scegliere con cura anche le scarpe da indossare con essi. Occorre scegliere con oculatezza anche la maglia o il cappotto che devono bilanciare e ben sposarsi con l’ampiezza dei pantaloni. Se siete alle prime armi, dovreste tentare di non mettere nulla di largo sopra. Anzi, scegliere magliette strette e non troppo lunghe per poter bilanciare i volumi. Le più esperte di voi potranno anche bilanciare i volumi più over.

Pantaloni palazzo come scegliere quelli corti e abbinarli

Potete indossare i pantaloni palazzo corti con un paio di stivali con il tacco grosso o con degli stivaletti corti con il tacco grosso. Sono alla moda i calzini che escono dall’orlo. Potrete anche indossarli con le scarpe ballerine o comunque rasoterra. Potete essere certi che questi tipi di pantaloni stanno bene a tutte permettendovi di realizzare degli outfit molto belli e sicuramente capaci di esaltare la vostra figura a seconda degli accessori giusti. Il corpo femminile, con i pantaloni palazzo, viene valorizzato attraverso l’esaltazione del punto vita. Anche per le donne formose non ci saranno problemi di vestibilità, in quanto questi pantaloni definiscono il fianco con molta delicatezza per scendere poi in maniera morbida. A voi la scelta su come indossare questo splendido modello di pantalone!