Ogni quanto fare impacchi olio di oliva capelli aridi

Capelli aridi? Niente paura, ci sono gli impacchi a sistemarli. Ma ogni quanto è giusto fare questi trattamenti all’olio di oliva?

chiudi

Caricamento Player...

L’impacco all’olio di oliva ha una piccola controindicazione: se fatto troppo spesso tende a seccare i capelli, anziché nutrirli. Questo perché l’effetto finale della sostanza oleosa è proprio questo.

Bisogna dunque sapere esattamente ogni quanto fare gli impacchi, per evitare un effetto contrario su capelli già aridi. 3 settimane sono il tempo necessario perché il capello possa essere nuovamente trattato dopo un procedimento simile.

Infatti, nei primi giorni dopo l’impacco, i capelli risultano già setosi e più lucidi. Ovviamente se si vuole procedere fai-da-te, si deve considerare una tempistica piuttosto lunga: un’ora e mezza. Come fare? Semplicemente bagnando i capelli con acqua calda e tamponandoli bene. Dopodiché versare dell’olio d’oliva su tutte le lunghezze, il particolere sulle punte. A questo punto possiamo raccogliere i capelli in uno chignon, se sono lunghi, di modo da evitare che sgocciolino e macchino i vestiti e la casa.

Aiutiamoci con una pellicola trasparente, avvolgendola sulla testa. A questo punto, possiamo dedicarci alle nostre attività preferite. Una volta terminata la posa, risciacquiamo i capelli e laviamoli come di consueto con il nostro shampoo diluito in acqua.

Niente balsamo, ovviamente. Piuttosto occupiamoci di asciugare bene il cuoio capelluto e le ciocche con una spazzola da messa in piega. Vedremo immediatamente i risultati: lucentezza e malleabilità.