Scopriamo una lista di nomi con la L, vediamo da dove originano, qual è il loro significato e la data dell’onomastico.

Volete sapere quali sono i nomi con la L più utilizzati in questi ultimi anni? Il contatore dei nomi dell’Istat ci mostra una classifica suddivisa per anno con i nomi più diffusi nel nostro paese. Inoltre è anche possibile effettuare una ricerca per un nome specifico per vedere le statistiche sulla sua diffusione anno per anno. Se, invece, volete approfondire l’origine e il significato dei nomi che iniziano con la L, abbiamo raccolta per voi una lista.

Nomi femminili con la L

Tra i nomi con la lettera L ne abbiamo raccolto 5, qui trovate l’origine, il significato e la data dell’onomastico.
Ludovica: usato anche nella variante Lodovica e al maschile Ludovico o Lodovico, è un nome di origine germanica, una variante di Luigi. Il significato riconduce alle parole battaglia e gloria. L’onomastico si può festeggiare il 31 gennaio.
Laura: deriva dal latino laurus vale a dire alloro e il significato può quindi essere interpretato come “colei che porta l’alloro”, ma è associato anche al simbolo della sapienza. L’onomastico si festeggia il 19 ottobre in memoria di santa Laura.

Donna incinta con lista di nomi di bambini
Donna incinta con lista di nomi di bambini

Lucia: può essere utilizzato anche nella variante “Luce” o al maschile “Lucio”. Deriva dal latino Lucius a sua volta riconducibile al termine “lux” ovvero luce. Ha quindi il significato di luminoso, splendente. L’onomastico si festeggia tradizionalmente il 13 dicembre in ricordo di santa Lucia.
Linda: nasce in origine come abbreviazione di nomi come Rosalinda, Olina, Ermelinda e Melinda. Il significato può essere riconducibile alla parola italiana “linda” che significa splendente, pulita, oppure anche all’omonima parola spagnola che significa bella, graziosa. L’onomastico si può festeggiare il primo novembre, trattandosi di un nome adespota.
Letizia: deriva da latino Laetitia e significa felicità, allegria e gioia, e condivide il significato anche con nomi come Gioia e Felicita. L’onomastico si festeggia il 13 marzo in memoria di santa Letizia.

Nomi maschili con la L

Vediamo quali sono i nomi maschili con la lettera L più diffusi, da dove originano e qual è il loro significato.
Lorenzo: le sue origini si devono al cognomen latino Laurentius, il significato è riconducibile al termine laurus che significa alloro e letteralmente abbiamo quindi il significato “colui che è cinto di alloro”, lo stesso significato dei nomi Lauro e Laura. L’onomastico si festeggia il 10 agosto.
Luca: di origini latine, deriva da Lucas e ha il significato di “proveniente dalla Lucania”. L’onomastico si può festeggiare il 18 ottobre in memoria di san Luca.

Luigi: usato anche nelle varianti di Aloisio e Alvise, il nome è di derivazione germanica (Hlodwig) ed è associato a hlod che significa gloria e vig che ha il significato di guerriero. Il significato può essere quindi ricondotto a “glorioso guerriero”. L’onomastico si festeggia il 25 febbraio.
Liam: una variante di Guglielmo (controllate anche la lista di nomi con la G), deriva dal nome germanico Willihelm, composto da wil che significa volontà e helm che significa elmo, con il significato complessivo di “elmo della volontà”. L’onomastico si festeggia il primo gennaio.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 14-01-2022


Come funziona la maternità facoltativa e a chi spetta

Come funziona la maternità obbligatoria e come si richiede?