Nina Moric stila le sue candidature al governo 2018…

Nina Moric continua a stupire: questa volta ha scritto un lungo post sul suo profilo Facebook dove elenca le sue candidature al governo 2018.

chiudi

Caricamento Player...

La modella e showgirl croata Nina Moric ha pubblicato un lungo post su Facebook, usando Facebook Mentions, dove svela quali sono i nomi dei personaggi, politici, di spettacolo e tv, che secondo lei dovrebbero far parte delle candidature per il governo 2018. Il titolo è “I ministri del Governo Moric 2018” e tra le nomination ci sono la showgirl Cristina Buccino, candidata per gli Esteri, e la blogger Selvaggia Lucarelli che si occuperebbe degli Affari Regionali.

La lista di Nina Moric è una vera e propria provocazione

Cristina Buccino sarebbe stata scelta per gli Affari Esteri e ha motivato la sua scelta con queste parole: “sicuramente all’estero acquisiremo stima e spessore”. Riguardo Gianluca Vacchi, che andrebbe a sostituire Maria Elena Boschi alle Riforme costituzionali e rapporti con il Parlamento, svela: “tanto non potrà fare peggio della Boschi”.

Molto curiosa è la nomina di Emis Killa al Ministero per il Lavoro e le politiche sociali. Tra i nomi della televisione troviamo Licia Colò al Ministero dell’Ambiente.

Dite che qualcuno raccoglierà la sfida a colpi di nomi dello spettacolo e della tv lanciata dalla showgirl?

I ministri del Governo Moric 2018

Ministri con portafoglio
* Affari Esteri: Cristina Buccino (sicuramente all’estero acquisiremo stima e spessore)
* Interno: Matteo Salvini ( se accetta di non competere come premier )
* Giustizia: Ilda Boccassini
* Difesa: Claudio Graziano ( penultimo generale in capo delle forze armate
* Economia e finanze: Giovanni Ferrero
* Sviluppo e politiche sociali: Elettra Miura Lamborghini
* Pari Opportunità: Monica Cirinnà
* Politiche agricole, alimentari e forestali: Mike Molisano (admin di Sesso Droga e Pastorizia )
* Ambiente, tutela del territorio e del mare: Licia Colò
* Infrastrutture e trasporti: Mario Gelormini di Marenova Building
* Lavoro e politiche sociali: Emis Killa
* Istruzione, Università e ricerca: Enrico Mentana
* Beni, attività culturali e turismo: Vittorio Sgarbi
* Salute: Dott. Angelo De Cataldis
Ministri senza portafoglio
* Riforme costituzionali e rapporti con il Parlamento: Gianluca Vacchi ( tanto non riuscirà a fare peggio della Boschi)
* Semplificazione per la Pubblica Amministrazione: Martina Dell’Ombra
* Affari Regionali: Selvaggia Lucarelli

Fonte foto copertina: facebook.com/nina2207sos