New York Fashion Week 2020: attrici a luci rosse sfilano in passerella

Tre attrici a luci rosse sfilano in passerella alla New York Fashion Week 2020

Sulla passerella tre attrici a luci rosse per la New York Fashion Week: un manifesto femminista del brand tedesco Namilia.

È stata una decisione shock, quella del famoso brand Namilia, di invitare tre attrici orientali a luci rosse alla New York Fashion Week per sfilare per il loro brand. Gli stilisti del marchio, Nan Li ed Emilia Pfohl, da anni si battono contro gli stereotipi di genere e domenica 9 febbraio 2020 hanno portato sulla loro passerella l’ennesimo gesto forte e significativo. Una sfilata che ha lasciato il segno in tutto il mondo della moda e anche per le star della passerella che hanno lanciato, insieme a Namilia, lo stesso messaggio di uguaglianza.

Le attrici a luci rossi in passerella: i look

È stata una sfilata aggressiva quella del brand Namilia, fatta di colori forti, pelle e linee minimal. Protagoniste e ambassador della presentazione sono state le 3 star di Pornhub: Asa Akira, Marica Hase e Jade Kush e non poteva essere altrimenti per una collezione che prende il nome di Herotica. Colori carichi e intreccio di tessuti e moschettoni hanno spiccato nella sfilata. Dalle tre star trasudava sensualità e bellezza disarmante che ha ammaliato il pubblico. Ecco i pezzi forti delle 3 attrici:

• Il completo che più ha calzato a pennello ad Asa Akira era un total black, con un body che ricordava nelle maniche lunghe le linee di un kimono orientale. Nessun velo a coprire le cosce della modella-attrice, ma un sensuale intreccio che arriva fino alle caviglie creando dei pantaloni sensuali. Per trucco tre bande nere sul viso che hanno reso la modella ancora più aggressive.

• Anche Marica Hase ha spiccato in total black, look che ha condiviso anche nel suo profilo facebook, sempre con 3 bande nere sul viso. Tutina pantalone accollata, gambe dei pantaloni agganciate a moschettone sulla tutina e anfibi spessi che hanno completato il look.

• Anche la terza star, Jade Kush, ha portato magistralmente le creazioni di Namilia. Spicca nella sua passerella vestita con la mini t-shirt con la stampa Herotica, pantaloni neri con le tasche e anfibi proprio come ha condiviso in un post nel suo profilo instagram.

Il messaggio femminista alla New York Fashion Week di Namilia

In un mondo dominato dagli uomini, le fantasie sessuali hanno reso le donne oggetti e feticci, creando allettanti stereotipi“, così commentano gli stilisti sulla pagina ufficiale del loro brand. La scelta di portare in campo tre attrici asiatiche vuole sdoganare l’immagine dell’asiatica sottomessa che inoltre, proprio nel mondo orientale e non solo in quell’ambiente, vede come sporche le donne che lavorano come attrici a luci rosse.

Per rendere ancora più immersiva la presentazione di Namilia sono stati utilizzati nelle creazioni fashion molti oggetti tradizionali della cultura asiatica, come le linee del kimono e immagini e forme del dragone. Non solo agli uomini tutto è dovuto, come scrivono gli stilisti “la rivoluzione è iniziata!” proprio dalle passerelle della New York Fashion Week.

Chiudono con Feminist fuck! il loro manifesto femminista su Instagram Nan ed Emilia, per dare uno scossone al mondo, non solo alla moda, come anche molti altri stilisti stanno cercando di fare negli ultimi anni, uno su tutti Gucci.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/passerella-modelli-donne-moda-1840941/

ultimo aggiornamento: 18-02-2020

X