La Mostra del Cinema di Venezia si terrà in sicurezza anche nel 2021: tutte le regole e i protocolli per poter partecipare, dal Green Pass ai tamponi.

La Mostra di Venezia ci sarà anche nel 2021, ma con regole e protocolli rinnovati per cercare di rendere la manifestazione il più possibile sicura anche in epoca Covid. Sul red carpet si sfilerà solo con il Green Pass, con metal detector e tamponi per controllare l’accesso dei migliaia di visitatori che non vorranno perdersi questa 78esimo Mostra internazionale del cinema, in programma dal 1° all’11 settembre al Lido di Venezia. Scopriamo insieme tutte le regole presenti nel nuovo protocollo anti-Covid diffuso come un vademecum tra addetti ai lavori e pubblico.

Mostra di Venezia: le regole anti-Covid

La Mostra torna in tutto il suo splendore ma nella massima sicurezza. Le norme per poter cercare di ridurre al minimo il rischio sono molte e molto stringenti: dagli accessi controllati al gel sanificante in ogni angolo, passando alle necessarie prenotazioni obbligatorie per assistere alle proiezioni, alla certificazione verde obbligatoria per poter entrare e ai tamponi rapidi gratuiti per chi ne avesse bisogno.

Cinema
Cinema

Come riferito da Il Resto del Carlino, tutti gli accreditati potranno ritirare il proprio accredito solo dopo aver presentato il Green Pass o una certificazione equivalente. Qualora non se ne avesse una, l’ingresso sarà riufitato e non sarà possibile ottenere un rimborso. I vaccini validi per poter accedere sono solo quelli riconosciuti dall’Ema: Moderna, Pfizer, AstraZeneca e Johnson&Johnson. Questo dunque impedirà ad alcuni visitatori, come quelli provenienti dagli Stati che hanno utilizzato il vaccino russo, l’accesso all’evento. Regole simili valgono anche per gli spettatori, che potranno prenotare un tampone rapido già al momento dell’acquisto del biglietto.

Mostra di Venezia: cosa succede in caso di poisitività

Ma cosa può succedere se, durante un controllo attraverso tampone rapido, dovesse verificarsi un caso di positività al Covid? La persona individuata come contagiata dovrà in questo caso tornare al proprio domicilio e rimanere in isolamento fino all’effettuazione di un tampone molecolare. Qualora l’esito fosse anche in questo caso positivo ovviamente dovrà attenersi alle normative previste in tutto il paese, e dunque non potrà prendere parte in alcun modo all’evento. Le regole per la Mostra sono state definite dagli organizzatori in accordo con la Regione, l’Aulss 3 Serenissima di Venezia e la Croce Rossa. Per scoprire insieme l’intero vademecum è possibile consultare il sito ufficiale della Biennale.

ultimo aggiornamento: 31-08-2021


Cosa significa e cos’è il Wanderlust?

Green Pass obbligatorio da oggi su treni, aerei e bus