La Milano Fashion Week è uno degli eventi più attesi dell’anno ma questa volta, con l’allarme per la diffusione del Coronavirus, sarebbero oltre 1000 le persone che avrebbero rinunciato all’evento.

L’allarme per la diffusione del Coronavirus si fa sempre più insistente e ha ricadute pesanti sulla società, l’economia e non ultima anche la moda. Alla Milano Fashion Week di quest’anno sono oltre 1000 le presenze perse, e anche gli stilisti che parteciperanno all’evento hanno voluto dire la loro sulla questione o facendo delle donazioni per la ricerca contro il Coronavirus.

Coronavirus: la Milano Fashion Week ne risente

56 sfilate, 94 presentazioni e 34 eventi in calendario fino al prossimo 24 febbraio alla Milano Fashion Week di Milano, ma i numeri di questa edizione sono circa “1000” in meno rispetto a quella dell’anno scorso.

donna mascherina

A rivelarlo è stato Carlo Capasa, promotore di “China We Are With You” – che permetterà di seguire gli eventi in programma anche a coloro che non possano essere presenti – e che a Dagospia ha raccontato: “Si tratta di 1000 presenze in meno dell’ edizione dello scorso settembre”.

La reazione degli stilisti

A voler dare un segnale dal panorama della moda nei confronti della Cina per il sempre più stringente allarme sulla diffusione del Coronavirus ci hanno pensato anche gli stilisti e i fashion designer, due su tutti Domenico Dolce e Stefano Gabbana che avrebbero fatto una donazione per la ricerca contro il virus (secondo le malelingue per farsi perdonare la gaffe dell’anno scorso, dopo la quale era stato annullato il loro show in Cina).

A risentire di un vertiginoso calo rispetto all’anno scorso a causa dell’allarme Coronavirus potrebbe essere anche Gucci che – a quanto riporta Dagospia – avrebbe il 38 per cento delle vendite nelle principali nazioni asiatiche.

Lo stilista Alessandro Dell’Acqua, che pure sarà alla Milano Fashion Week, ha manifestato la sua preoccupazione, e al magazine di Roberto D’Agostino ha confessato: “Sono come tutti preoccupato, ma più che mai bisogna dire the show must go on.”

La moda è solo uno dei settori che hanno ovviamente ricevuto l’influsso negativo del Coronavirus, e anche tra i vip e le celebrities sono sempre di più le persone ad aver manifestato la propria preoccupazione per la diffusione di Covid-19.

Scopro le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
coronavirus milano fashion week

ultimo aggiornamento: 20-02-2020


Michelle Hunziker: la dedica inaspettata a Silvia Toffanin

La Renegade dance di Jalaiah fa ballare tutto Tik Tok!