Alla Milano Fashion Week 2022 Fausto Puglisi firma per Cavalli una collezione divertente e maliziosa, tra animalier, bondage e romance.

Se dovessimo trovare un film o una serie adatti a descrivere le suggestioni della sfilata di Roberto Cavalli firmata dal direttore creativo Fausto Puglisi, probabilmente penseremmo ad una versione un po’ più audace di Bridgerton o a La lettera scarlatta: la malizia di quei personaggi in costume, giocosa, curiosa si incontra con un desiderio di evasione e di (ri)scoperta dal sapore anni ’90.

Perché se è vero come abbiamo spesso letto che la pandemia ha assopito la sessualità anche tra i più giovani, la collezione firmata da Fausto Puglisi è un invito a riprendersela e riscoprirla. Ed infatti questa collezione vuole parlare a tutti: alla cliente storica di Cavalli alle figlie, senza dimentica le influcencer, come ha sottolineato Fausto Puglisi.

L’autunno/inverno 2022-2023 Roberto Cavalli alla Milano Fashion Week 2022

L’abito in passerella che è stato la sintesi perfetta del prossimo autunno/inverno Cavalli? L’abito nero bondage decorato con fiori in stile ceramica Capodimonte con stivali cuissardes, un look da Romance and Cigarettes che mixa erotismo e romanticismo, con tutta l’audacia glam che il nero e la texture in similpelle sa offrire.

Puglisi è ormai andato ben oltre quell’animalier che da sempre caratterizza la maison. Occhio che la texture con le sue fantasie e toni caldi è sempre onnipresente ma polarizzandosi su abiti leggeri e dall’allure felina e anche in questo caso riletti in chiave bondage. Il cut out quindi anima tute e abiti da sera, destinati ad essere il must irrinunciabile da custodire in armadio. Cappe e mantelle scrivono il dress code delle moschettiere della notte dell’era contemporanea.

C’è una grande attenzione da parte di Puglisi a tutte le tendenze emerse dal mondo della musica, anche se il direttore creativo non le esplicita apertamente, piuttosto preferisce sottolineare tutta la carica erotica che avvolge la collezione: “Ci sono cappe sui cappotti per il giorno e tantissimo sesso per la notte. Oggi c’è voglia di erotismo e divertimento perché usciamo da un periodo difficile.

ll nuovo Cavalli parla a tutte le generazioni: l’evoluzione della maison

Che il tocco di Cavalli avesse assunto nuove forme ed espressioni sotto la guida dello stilista Fausto Puglisi ci è stato evidente già sul palco sanremese, nella scelta di creare dei look custom made per Michele Bravi, un’artista che sa farsi amare da diverse generazioni. La sua evoluzione artistica infatti è molto vicina a quella che ha interessato Cavalli, che negli ultimi anni ha conquistato anche le attenzioni delle giovani influencer.

Sono soddisfatto dell’evoluzione commerciale e mediatica di Cavalli. C’è interesse da più di una generazione, dalla cliente “storica” di Roberto alla figlia, fino alle nuove generazioni di influencer. Adoro le quindicenni e le cinquantenni. Non è automatico che un brand piaccia ai giovanissimi, invece Cavalli piace e tantissimo”, ha spiegato Puglisi.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 03-03-2022


Cindy Crawford torna in passerella, con la figlia Kaia Gerber: un duo top in omaggio a Virgil Abloh

Gucci verso il metaverso e oltre: nasce Vault, un concept store online in continua evoluzione