I migliori tipi di latte vegetale per un’alimentazione ricca di principi nutritivi e priva di grassi di origine animale.

Oggigiorno sono sempre di più le persone che non riescono a consumare il latte vaccino, e per questo si è in cerca di valide alternative. Tra le scelte più apprezzate dai consumatori vi è il latte di tipo vegetale che oltre a essere più digeribile è anche ricco di proprietà nutritive. Se quindi si hanno problemi di cattiva digestione, malessere o intolleranza al lattosio, vediamo quali sono i tipi di latte vegetale migliore da inserire nella dieta quotidiana.

I 5 migliori tipi di latte vegetale: riso, soia, avena, mandorle e noci.

Il latte di soia è sicuramente tra quelli più conosciuti sul mercato. Ideale per persone con il diabete e per chi ha problemi di colesterolo. Tra i suoi principi nutritivi il latte di soia possiede un alto contenuto di calcio, potassio e magnesio. Un’altra fantastica alternativa al latte vaccino è il latte di mandorle, indicato per bambini in fase di crescita, persone che hanno poche energie e che hanno bisogno di un integratore alimentare. Il latte di avena è perfetto per chi desidera tenere sotto controllo il peso e ridurlo. Ha un alto contenuto di fibre che aiutano a rafforzare l’apparato digerente e dà una sensazione di sazietà. Il latte di riso, molto più dolce di quello di soia, viene prodotto attraverso i chicchi di riso freschi, macinati, bolliti e poi fermentati. Questa bevanda non contiene glutine ed è quindi adatta a persone che hanno problemi di celiachia. Oltre ad aesere facilmente digeribile è ricca di vitamine del gruppo B e ha un effetto rilassante. Un po’ meno conosciuto è il latte di noci.Possiede una fantastica combinazione di vitamina E, acidi grassi, omega 3 e omega 6, polifenoli e oligoelementi, selenio, rame, zinco e magnesio, ideali per la vostra salute e per quella di tutta la famiglia.

 

 

 

 


Creme solari migliori marche

Flight 616, chi è Sveva