Migliori acconciature per il lavoro d’ufficio

Acconciature veloci e curate, ecco come stare comode in ufficio

chiudi

Caricamento Player...

Si sa, quando si lavora, si cerca la concentrazione giusta. Ma spesso è distratta da quella ciocca ribelle che non vuole stare con le altre o da un ciuffo che cade davanti agli occhi, rendendoci irritabili. C’è chi opta per un taglio corto, da poche noie e la mattina è facile da sistemare. Chi, come me, preferisce tenere i propri capelli lunghi, chi non sa rinunciare ad una bella chioma fluente, può ricorrere a delle belle acconciature. La parola acconciatura, spesso spaventa, portando la nostra immaginazione a complicate soluzioni intraprese solo da esperti del settore.

La prima scelta, quella più frequente, è sicuramente la coda. Bassa o alta, dietro o di lato, è l’opzione più diffusa fra le donne. Il rischio, però è quello di risultare un po’ trasandate. In tal caso, meglio optare per una coda di lato, con un bel fermaglio, non troppo vistoso, siamo pur sempre in un ufficio! Se soffrite il caldo, la scelta obbligata è la coda alta, ma non troppo, magari comprendo il laccio facendo passare una piccola ciocca intorno ad esso. Una scelta poco intrapresa, ma molto comoda è la treccia. C’è da dire, che nonostante non sia difficile da realizzare, non tutte sanno farla. Inoltre, realizzarla dietro la propria testa è decisamente complicato. In tal caso potrebbero essere utili un paio di trucchi. Si potrebbe partire da una coda, avendo fermato i capelli sarà più facile realizzare la treccia. Più facile sarebbe anche fare una bella treccia di lato, così da poterla realizzare specchiandosi comodamente. Quando parliamo di acconciature, il primo pensiero va sempre allo chignon. Quest’ultimo è una di quelle cose che bisogna saper fare, ma che una volta imparato sono molto veloci. Per nostra fortuna la tecnologia ci aiuta, su internet infatti sono numerosi i video tutorial che ci insegnano cose come questa.