Quali sono i migliori zaini da montagna? Scopriamo insieme i modelli e le marche più indicate per fare trekking.

Lo zaino, per quanti amano la montagna, è un compagno di viaggio indispensabile. Proprio per questo, va scelto con cura, analizzando pro e contro del prodotto che intendiamo acquistare. In commercio ci sono tantissimi modelli, ma non tutti sono adatti per il trekking. Scopriamo insieme qual è il miglior zaino da montagna.

Miglior zaino da montagna: quale scegliere?

Considerata l’epoca storica che stiamo vivendo, la montagna è la risposta giusta a tutti i problemi quotidiani. Fare una bella passeggiata tra i monti, non rigenera solo il corpo, ma anche la mente. Prima di intraprendere una sessione di trekking, però, è bene scegliere con cura lo zaino da portare con noi. E’ questo, infatti, il compagno di viaggio migliore di coloro che amano questo sport. Sono tante le marche di zaini da trekking, ma non tutte offrono prodotti validi.

Il primo zaino adatto anche per una semplice gita fuori porta è Lady by Ferrino Finisterre da 40 litri. La sua struttura, ideale per un corpo femminile, prevede spallacci e cintura dell’anca ergonomici, una buona ventilazione del dorso garantita dal tessuto reticolare, distribuzione del carico e stabilità nel trasporto. Non solo, ha un separatore interno e ben 7 tasche che consentono di organizzare al meglio il materiale che intendete portare in montagna. Dulcis in fundo, all’esterno ci sono due porta piccozze e due porta bastoncini da trekking. Inclusi nel prezzo ci sono i nastri di compressione laterale, quelli frontali o sul fondo removibili, e il coprizaino.

In alternativa, sempre by Ferrino, abbiamo il Transalp da 80 litri, perfetto anche per i maschietti. Si tratta di uno zaino per trekking molto robusto e con molteplici dotazioni. Disponibile nei colori blu e rosso, ha l’accesso doppio alla parte centrale e inferiore dello zaino. Il dorso è ergonomico e traspirante, regolabile in altezza, e presenta 7 tasche porta oggetti. Come nel modello Lady, anche il Transalp prevede i nastri di compressione laterale e il coprizaino inclusi nel prezzo.

Uomo escursione bosco

Miglior zaino da trekking leggero

Tra i modelli di zaino leggero, quello migliore è il Docooler. Non solo ha un prezzo accessibile a tutti, ma è costruito con un tessuto ultraleggero in nylon. Non solo, è dotato di ispessimento in schiuma per il supporto schiena, di fibbia regolatrice e spazi per le bottiglie e per il bastone da trekking. Dulcis in fundo, ha una striscia riflettente che permette di essere individuato anche in lontananza.

In alternativa, il Diamond Candy Flash da 30 litri è lo zaino da montagna leggero per eccellenza. Unica pecca? Le cuciture tendono a rovinarsi con il tempo, ma è bene sottolineare che è comunque un prodotto molto valido e resistente.


Wedding Tourism messo in ginocchio dalla pandemia: il settore dei matrimoni in perdita

Tecnica del pomodoro: cos’è e perché è efficace