Prima d’incontrare il Principe Harry e diventare duchessa del Sussex Meghan Markle aveva rilasciato un’intervista su quanto il razzismo l’avesse ferita personalmente.

Le immagini delle proteste avvenute negli Stati Uniti a seguito della morte di George Floyd hanno fatto il giro del mondo. I temi della discriminazione e del razzismo sono sicuramente tra quelli per cui Meghan Markle, ex duchessa del Sussex, ha deciso di battersi in prima persona visto che in passato l’avrebbero colpita da vicino.

Nel corso di una campagna per I Won’t Stand For, organizzata dall’associazione no profit Erase the Hate l’ex duchessa ha rivelato che in passato le sarebbero stati affibbiati “nomignoli razzisti” e che un grave episodio di discriminazione avrebbe fatto piangere sua madre, Doria Ragland.

Meghan Markle
Meghan Markle

Meghan Markle contro il razzismo: la confessione

Anche Meghan Markle ha conosciuto personalmente la piaga del razzismo, e in occasione di una campagna no profit contro la discriminazione razziale (riportata dall’Huffington Post) l’ex duchessa – ai tempi attrice – ha raccontato: “Per me è una questione personale. Sono birazziale e la maggior parte delle persone non sa dire quali siano le mie origini. Negli anni, sono stata ferita dagli insulti, dai nomignoli”.

Meghan avrebbe fatto anche riferimento a un episodio molto grave riguardante sua madre, Doria Ragland, che all’uscita di un concerto si sarebbe messa a piangere per un insulto da lei subito. “Qualche anno fa ho sentito qualcuno chiamare mia mamma con quella parola che inizia con la lettera ‘N’”, ha detto Meghan per la campagna di Erase The Hate.

La duchessa ha anche espresso la sua speranza affinché un giorno, nel mondo, le discriminazioni etniche fossero solo un brutto ricordo: “Spero che, quando avrò dei figli, la gente abbia una mentalità più aperta rispetto al modo in cui le cose stanno cambiando e sul fatto che avere un mondo fatto di mescolanze sia normale. Sarebbe sicuramente tutto molto più bello”.

L’attivismo di Meghan

Da quando lei e Harry hanno detto addio ai titoli nobiliari sono stati costretti ad abbandonare le loro pagine ufficiali via social. Nei mesi in cui ha vissuto “da duchessa” del Sussex Meghan si è più volte espressa via social contro le discriminazioni di genere e contro quelle razziali, spesso – sembra – creando putiferi a corte. In tanti via social hanno sempre apprezzato invece l’impegno della giovane moglie di Harry.

7 minuti al giorno per un corpo da favola! Scarica QUI la scheda.

7 minuti al giorno per un corpo da favola!

TAG:
Meghan Markle

ultimo aggiornamento: 04-06-2020


Melania Trump costretta a sorridere: il video diventa virale

Dopo 20 anni chiude per sempre: addio a La Prova del Cuoco