Quest’anno agli esami di maturità 2022, tornano le tracce scritte. Ecco quali sono!

Dopo due anni di pandemia in cui ci si era dovuti adattare a degli esami di maturità differenti, il 2022 vede un ritorno alla normalità grazie alla reintroduzione delle tracce scritte.
A seguito di svariati ragionamenti, il Ministero dell’Istruzione ha infatti deciso di far vivere agli studenti un esame di maturità molto simile a quello tradizionale, tornando così ad una parvenza di normalità anche a scuola.
Oggi 22 Giugno 2022, quindi, gli esami di maturità torneranno ad avere come prima prova gli scritti che mancavano da ormai due anni.

Le tracce dei temi ai tempi del Covid

Poter tornare alla famosa prova scritta dopo due anni di esami solo orali, è un ritorno alla normalità che quasi emoziona e che aiuta i giovani maturandi a fare i conti con l’esame che avevano sempre immaginato.

esami scuola
esami scuola

Per la prima prova sono state pensate 7 tracce, alcune delle quali erano già state immaginate da molti studenti.
Per l’analisi del testo sono stati scelti “La via ferrata” di Giovanni Pascoli e “Nedda”, la novella di Giovanni Verga.

Come testo argomentativo si è optato per “La colpa di essere nati” di Liliana Segre e Gherardo Colombo. Per “Musicofilia” di Oliver Sacks e per il discorso del premio Nobel Giorgio Parisi.
Si passa poi all’attualità con “Tienilo acceso, Posta, commenta, condividi senza spegnere il vercello” di Bruno Mastrioianni e Vera Gheno e per “Perché una costituzione della terra?” di Luigi Ferrajoli.

Sette tracce ben diverse tra loro e che lasciano quindi ampio spazio ai giovani. Il tutto passando dai grandi classici come Pascoli e Verga ad argomenti più contemporanei.

Come procederà la maturità

Dopo lo scritto di oggi, seguirà una seconda prova scritta che non sarà nazionale ma verrà scelta collegialmente dalle sottocommissioni dei vari istituti scolastici.

La terza prova sarà invece rappresentata dall’esame orale che riguarderà un argomento effettivamente svolto. A ciò, gli studenti dovranno aggiungere la dimostrazione di aver appreso le fondamenta di educazione civica e i contenuti della varie discipline scolastiche. Il tutto avverrà però senza presentazione di tesine o di elaborati di altro tipo.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 22-06-2022


Covid, Giorgio Palù: “La variante Omicron 5 può sfuggire anche alla quarta dose”

Come risparmiare in vacanza: consigli per un viaggio low cost