Massimo Dutti Collezione Estate 2016, all’insegna di una vacanza molto chic

La collezione realizzata da Massimo Dutti in vista dell’estate 2016 invita tutte noi donne a sognare una meta vacanziera molto chic, dove portare con noi dei capi di abbigliamento e degli accessori che si caratterizzano per essere molto romantici ed eleganti ma al tempo stesso anche molto pratici. In particolar modo le borse, per le quali Massimo Dutti ci propone sia dei modelli a tracolla, minimal, che a secchiello, pratici ma al tempo stesso davvero molto femminili.

Massimo Dutti Collezione Estate 2016, il dominio delle maxi-righe

Sicuramente a dominare in questa collezione realizzata per l’estate sono i maxi dress a righe, particolarmente alla moda per la prossima primavera-estate. Non mancano anche dei bellissimi maglioncini di vari colori delicati, che ci accompagneranno verso la piena estate. La collezione si arricchisce poi di pantaloni sino alla caviglia, di camicie, caftani e abiti capaci davvero di suscitare una forte voglia d’estate. Insomma dei total look davvero perfetti per coloro che amano viaggiare.

Massimo Dutti Collezione Estate 2016, praticità e confort

La collezione realizzata da Massimo Dutti per l’estate 2016 prende sicuramente il meglio dalla tradizione navale e riesce a coniugarla sapientemente alla bellezza mediterranea e alle città cosmopolita, che trovano nell’abbigliamento dei mix bellissimi con dei colori che si ispirano alla natura e ai tagli più classici. Non manca davvero un vestito per ogni occasione, con praticità e comfort che sono due parole che descrivono al meglio questa collezione dove non mancano quindi abiti dalle linee semplici per il giorno ma anche dei capi molto eleganti e abiti lunghi per le calde serate d’estate all’insegna appunto dell’essere sempre chic e perfette per ogni occasione. Gli abiti lunghi sono presentati in una grande varietà di tessuti: da quelli più leggeri in chiffon ad abiti dai materiali più classici per esaltare in maniera personale la propria femminilità.


Chi è Andrea Pazienza?

Cinque cose da vedere a Bratislava