Una fornitura di mascherine Ffp2 rosa sta arrivando in moltissime questure italiane e un sindaco ha protestato denunciando quanto avvenuto come “indecoroso”.

Il sindaco Sap ha inviato una segnalazione al Capo della Polizia perchè continuano ad arrivare mascherine Ffp2 rosa sta arrivando in molte questure. Per il Primo cittadino questa è un’offesa alle istituzioni che il corpo d’arme rappresenta per l’Italia.

La lettera e le dichiarazioni del sindaco Sap

Ci è sembrato doveroso scrivere al Capo della Polizia poiché in alcune province sono arrivate forniture di Ffp2 di colore rosa. In questo momento in cui, l’uso dei suddetti dispositivi è diventato obbligatorio, ci è sembrato non decoroso per la divisa ricevere degli apparati di protezione come quelli giunti in alcune province“. Con queste parole, riportate da Sky Tg24, Stefano Paoloni, segretario generale del Sap, spiega al capo della Polizia la situazione indecorosa che si è venuta a creare.

Il Primo cittadino dichiara infatti, che in molte questure italiane Pavia, Varese, Ferrara, Siracusa e Venezia sono arrivate delle forniture di mascherine Ffp2 rosa che non possono essere indossate dai poliziotti. Il motivo è che ciò minerebbe la credibilità dell’istituzione. Paoloni poi specifica: “Il problema non nasce da un pregiudizio sul colore, ma dal fatto che l’uso dell’uniforme è regolamentato. Sulla base del giuramento fatto, è necessario anche che gli indumenti vengano portati con decoro e rispetto per l’Istituzione a cui si appartiene. Reputiamo dunque che colori che non siano coerenti con la divisa diano una parvenza di minore autorevolezza, sempre tenendo presente il particolare periodo storico e il pregiudizio che alcuni nutrono nei confronti delle Forze dell’Ordine.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 14-01-2022


Covid-19: lo Zitromax introvabile in Italia, risponde l’Aifa

Djokovic: visto cancellato ma il tennista potrebbe chiedere un nuovo ricorso