Manuel Bortuzzo ha lanciato un appello agli autori del Grade Fratello Vip. Ecco tutto quello che ha detto.

Un fatale e tragico scambio di persona hanno cambiato per sempre la vita del giovane Manuel Bortuzzo nella notte del 3 febbraio del 2019. Colpito alla schiena da due colpi di pistola, il nuotatore trentino è rimasto purtroppo paralizzato ma da allora non si è mai arreso e fra fisioterapia, progressi e nuovi sogni da realizzare adesso ha deciso di lanciare un appello agli autori del Grande Fratello. La promessa del nuoto italiano vorrebbe infatti entrare nella casa di Cinecittà, sotto l’occhio delle telecamere 24 ore su 24, per mostrare a tutti come vive davvero un disabile. Ecco tutto quello che ha dichiarato al quotidiano romano.

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?

Manuel Bortuzzo, l’appello

Manuel Bortuzzo ha le idee molto chiare e spiega subito i motivi per i quali vorrebbe entrare nella casa del Grande Fratello: “Nelle relazioni quotidiane le persone non sanno davvero come trattare con noi” ha così confessato al Messaggero – “C’è un imbarazzo che noi percepiamo al volo. Ci sono persone coraggiose che stanno rompendo questo muro. Una su tutte, Bebe Vio. Ma credo che dovremmo fare di più”.

Manuel Bortuzzo
Manuel Bortuzzo

Essere un concorrente del reality show potrebbe quindi, come lo stesso nuotatore ha affermato: “Far capire cosa vuol dire alzarsi, vestirsi, fare le cose minime. Non dobbiamo mica sempre suggerire la stretta al cuore”.

Manuel Bortuzzo: la disabilità al GF Vip?

Manuel però si sofferma anche su un altro e importante aspetto della disabilità :”Bisognerebbe anche imparare a ridere dei nostri limiti. Noi lo facciamo, e questo in parte ci salva. La forza del Grande Fratello è proporre i personaggi nella propria quotidianità. Questo implica pregi e difetti, limiti e risorse”.

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?


Dal rischio squalifica di Fedez all’attacco di Walter Zenga: i gossip del weekend

Evan Rachel Wood: “Marilyn Manson ha abusato di me per anni”