Le Madri Natura di Ciao Darwin sono state moltissime, e tutte bellissime. Ecco che fine hanno fatto alcune delle più amate, italiane e straniere.

Ciao Darwin è il programma tv condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti andato in onda per la prima volta nel 1998, precisamente il 3 ottobre, su Canale 5. Sin dalla prima puntata abbiamo potuto notare la presenza di Madre Natura, una ragazza, modella, bellissima che ha il compito di girare la sfera di cristallo che porta alla scelta dei concorrenti delle due squadre. Ma che fine hanno fatto le Madri Natura di Ciao Darwin che hanno suscitato più scalpore? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Madri Natura di Ciao Darwin, cosa fanno ora?

Tutte le Madri Natura di Ciao Darwin hanno continuato la loro scalata al successo? Quasi tutte hanno continuato nel mondo della moda, altre anche nel mondo dello spettacolo!

Jenny Watwood, Madre Natura dell’8° edizione, statunitense di nascita, dall’indimenticabile sguardo ammaliante e il fascino di che ha stregato i telespettatori, vive a Milano e di professione fa la modella. È stata testimonial di varie campagne pubblicitarie e ha lavorato per brand e aziende molto importanti. Seguitissima su Instagram la sua vita si divide tra gli Stati Uniti e l’Italia.

View this post on Instagram

Just wave

A post shared by WATWOOD (@jenny_watwood) on

– Una delle Madri Natura del 2017 la ricordiamo ancora oggi: stiamo parlando di Paola di Benedetto, l’affascinante ragazza che ha preso parte anche de L’isola dei famosi e al Grande Fratello Vip, quest’ultimo vincendolo. Il suo nome è stato, spesso, protagonista sulla copertina dei magazine specializzati in gossip. Ha avuto una relazione con Francesco Monte, ma ora, invece è fidanzata con Federico Rossi, il cantante dell’ex duo Benji & Fede. Paola di Benedetto vive a Milano ed è una modella a tempo pieno; inoltre, è anche molto seguita su Instagram dove svolge il lavoro da influencer.

– Continua a fare la modella anche Kristyna Teimerova, la donna dagli occhi color nocciola: anche lei è rimasta a vivere a Milano per lavoro. Dal suo profilo Instagram possiamo constatare che Kristyna sia amante della natura, degli animali e della pittura.

– Come non ricordare la folta chioma riccia di Romina Mosso Morais Gomes, la modella di Capo Verde che ha fatto incantare chiunque! Modella da quando ha 15 anni, ha lavorato per brand importanti come Bulgari e vive a Milano per lavoro. Su Instagram ha l’account privato.

– Per 7 lunghissime puntate abbiamo potuto ammirare il fascino di Flaminia Romeo: la donna veronese attualmente è modella, influencer e mamma di Elia. Anche Rym Saidi, la madre natura tunisina è stata una delle più adorate durante la storia del programma. Attualmente è modella e anche lei vive a Milano per questioni lavorative!

Sara Croce è stata Madre Natura di Ciao Darwin nelle puntata numero 6 e 11 dell’8° edizione. Dopo questa sua esperienza, molto apprezzata dal pubblico, ha continuato la sua carriera come modella e influencer (su Instagram è una star), ma anche in tv, diventando la Bonas del programma sempre condotto da Paolo Bonolis Avanti un altro.

View this post on Instagram

Need this~

A post shared by Sara Croce💖 (@saracroce98) on

– La prima Madre Natura, invece, è stata Annabelle Susanne Brewka, che ha partecipato per tutta l’edizione del 1998. Di lei si sono perse le tracce, in quanto non è presente sui social. Chissà che fine avrà fatto?

– Invece che Madre Natura, poi, spazio anche a un Padre Natura di Ciao Darwin, Filippo Melloni, che ha partecipato alla trasmissione nel corso della 9° puntata dell’8° stagione. Lui di professione fa il modello, ma studia anche Medicina all’università. Inoltre, come si vede anche da Instagram, è un appassionato di sport!

Il lockdown fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

7 minuti al giorno per un corpo da favola!

TAG:
Ciao Darwin Paola Di Benedetto Paolo Bonolis

ultimo aggiornamento: 12-06-2020


Zara chiude 1200 negozi nel mondo e punta sull’e-commerce

Olé: tutto quello che c’è da sapere sul film con Massimo Boldi