Lust, le cene erotiche di New York dal sapore bondage!

A New York le cene chiamate Lust dove il sesso è il vero protagonista, prendono il posto di Christian Grey e delle sue 50 Sfumature

chiudi

Caricamento Player...

E se vi dicessimo che il corpo di modelli e modelle nudi, circondati da mangiafuoco, spettacoli bondage, candelabri umani, profumo di incenso, suoni di sitar e violino, diventano piatti in cui consumare le nostre cene? E’ la nuova erotica moda che impazza a New York e questa cene prendono il nome di Lust.

Un locale a tema 50 Sfumature? No, molto di più! Chi ci è stato assicura che anche lo stesso Christian Grey non reggerebbe il confronto.

Tutto quello che c’è da sapere

Il baccanale chic è ideato da Abby Hertz:

“La mia intenzione è di educare al consenso”.

Cosa si trova in questo locale?

“Gli ospiti, prima di entrare al banchetto, incontrano un ‘guardiano’ che spiega come comportarsi: il sesso con i modelli è proibito, i genitali non si toccano, ogni contatto va anticipato verbalmente. Stavo vicina al buffet e un performer dagli addominali scolpiti mi ha infatti domandato: «Posso imboccarti?», poi, mi ha sussurrato sensualmente all’orecchio «Chiuderesti gli occhi per me?» e ancora «Apriresti la bocca?». Mi ha carezzato le labbra con la buccia di un kiwi.”

 

Organizzare “Lust” costa 28.000 euro, i biglietti costano fra i 40 e i 160 euro, ed è un successone. Non partecipano solo single, anzi soprattutto coppie. A me sembra che tutti siano già al corrente delle regole del consenso, piuttosto qui si esplora la sessualità, mantenendosi entro i limiti che la gente considera normali.

Le donne si sentono al sicuro e ammetto che la situazione è particolarmente eccitante. Me ne sono andata mentre la sala era diventata un tappeto di corpi che si coccolavano fra i cuscini, e uomini che massaggiavano le tette di donne, dopo aver chiesto il permesso.

Non resta che fare un biglietto d’aereo per New York…!