L’ex volto di Skam Italia si prepara alla sua prima volta alla conduzione. L’esordio sul palco di X Factor sarà stasera alle 21.

Giovanissimo, classe 1995, Ludovico Tersigni si prepara al suo esordio come conduttore ad X Factor, in onda dal 16 settembre su Sky. L’ansia da prestazione c’è, ma lui la maschera bene, con una frecciatina diretta ad Alessandro Cattelan – ex conduttore del programma: “Cattelan? Non mi ha ancora chiamato,” commenta Ludovico in un’intervista.

Un in bocca al lupo sarebbe di buon auspicio per questo giovane conduttore alle prime armi. Ludovico Tersigni è un 25enne atipico, che detesta i social, legge molto e guarda documentari. In futuro sogna di condurre un programma in radio perché: “Lì conta solo la voce.”

Essere considerato un belloccio non è un passaporto per la felicità. Ora vorrei dimostrare che oltre agli occhi azzurri e ai personaggi di Skam e Summertime c’è dell’altro.

La morte del padre e il periodo buio

Nel corso di un’intervista a Il Messaggero, Ludovico ha parlato anche di un periodo buio della sua vita. Il padre scomparve quando lui aveva solamente 16 anni. “Mio padre era un faro. Senza di lui mi sentivo perso,” racconta Tersigni nell’intervista.

Ludovico rivela di aver riempito il vuoto nel modo sbagliato: andava male a scuola e, soprattutto, fumava canne.

Canne. Mi sfondavo. Ogni tanto ne fumo ancora qualcuna, ma prima esageravo. È stata una fase complessa.

Oggi Ludovico Tersigni va avanti per la sua strada, pronto a nuovi traguardi. Dice che il suo idolo è Fiorello, vorrebbe ispirarsi a lui. “Io ce provo,” dice con il sorriso e l’accento romano marcato. Papà sarà sicuramente orgoglioso di lui.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 16-09-2021


Donati gli organi di River, il nipotino di Sharon Stone

GF Vip, la rivelazione di Clarissa: “Conoscevo Tommaso Eletti, era fuori di testa”