Lisa Marzoli, 6 cose da sapere sulla bella giornalista e conduttrice di S’è fatta notte

Lisa Marzoli è la giornalista che affiancherà nuovamente Maurizio Costanzo a S’è fatta notte, la trasmissione in onda da sabato 20 maggio in seconda serata su Rai 1.

Nata a Ortona nel 1979, Lisa Marzoli conduce, dal 20 maggio in seconda serata su Rai, S’è fatta notte con Maurizio Costanzo. Vanta numerose esperienze di lavoro: direttrice del bimestrale culturale Quarto Potere, conduttrice del programma Testa a Testa, conduttrice TG di Teleadriatica Odeon. Dal 1999 è collaboratrice del Resto del Carlino, inviata per la trasmissione Rai Uno mattina estate del 2004, autrice testi per la trasmissione Uno Mattina. Dal 2007 si è occupata per il Tg3 delle rubriche Economia e lavoro e Costume e società, per poi passare ai servizi parlamentari della Rai. Nel 2008 è stata inviata del TGR Lazio e conduttrice di Buongiorno Regione.  Dal 2012 al 2015 ha condotto su Rai2 Cronache Animali. Ancora, dal 2015 è tornata al Tg2 mentre dal 2016 conduce con Maurizio Costanzo S’è fatta notte, in seconda serata.

Lisa Marzoli: una giornalista davvero precoce!

  • Si è laureata con 110 e lode nel 2004 in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla tv digitale.
  • Parla la lingua inglese.
  • Da quando ha 27 anni vive a Roma, nel quartiere Coppedè. Appena ha del tempo libero, le piace passeggiare fino alla fontana delle Rane, in piazza Mincio, che sembra porti fortuna.
  • Si è laureata in Scienze delle Comunicazioni con 110 e lode.
  • A 26 anni era già giornalista professionista.
  • Quando era una ragazza preferiva ascoltare i consigli comunali piuttosto che andare a ballare.

Lisa Marzoli, la vita privata

Lisa Marzoli ha sposato l’anno scorso Francesco Borrelli, imprenditore 35enne discendente dell’omonima famiglia di costruttori napoletani. Poco dopo le nozze, celebrate a Roma alla presenza di 300 selezionatissimi invitati, la giornalista ha dichiarato: “Essere sposati è bellissimo, io avevo paura del matrimonio invece è uno stato di grazia. Lo consiglio a tutte le donne, anche alle single più incallite: l’uomo che ti sposa è la spalla sulla quale puoi appoggiare la testa quando stai soffrendo”. Per il momento Lisa si gode sia la carriera che il matrimonio e conta di diventare mamma prima dei 40 anni, ma vuole attendere, oggi che a 37 anni, ancora un paio di anni prima di pensare ad un bambino.