Due italiane tra le 25 donne più influenti e geniali della robotica

Sono due le italiane inserite nella classifica delle donne più geniali della robotica. Scopriamo di più a riguardo!

Non è ancora arrivata a tutti la notizia riguardo la classifica pubblicata da Robohub. Abbiamo l’onore di vantare molte eccellenze italiane, tra cui anche quelle scientifiche. La conferma arriva proprio nell’ultimo mese del 2018, dove nella lista delle 25 donne più influenti nel mondo della robotica ci sono ben due italiane. Sono Laura Margheri e Rita Cucchiara, due figure importanti per la tecnologia del futuro.

Due donne che rappresentano l’eccellenza scientifica del nostro paese che sono riuscite ad essere classificate come donne geniali ed influenti. 

Robotica, chi sono le due italiane geniali secondo Robohub

Sono 25 le persone citate sul RoboHub di cui, la maggior parte, è di origine americana. Per la prima volta, inoltre, compare sulla lista il nome di una donna africana, Brenda Mboya. Ma non è questa la notizia che lascia scalpore nel nostro paese, poiché tra queste magnifiche e intelligenti donne ci sono due italiane.

robotica
Fonte foto: https://pixabay.com/it/binario-codice-2175285/

Sono entrambe appassionate e specializzate in robot umanoidi, intelligenza artificiale e apprendimento automatico. Laura Margheri lavora nell’Aerial Robotics Laboratory dell’Imperial College di Londra ed è specializzata in robot soffici. Non è la prima volta che il suo nome compare in questa lista: la donna è stata inserita anche nel 2015.

Rita Cucchiara, invece, si occupa di intelligenza artificiale ed è insegnante nel dipartimento di Ingegneria dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Oltre ad essere una donna geniale e un’insegnante, è anche coordinatrice del dipartimento universitario che studia la connessione tra uomo-macchina. Una donna tuttofare, poiché dirige anche il laboratorio del Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica ed è stata presidente dell’Assocazione italiana di computer vision, machine learning e pattern recognition.

L’elenco di nomi pubblicato da RoboHub vede donne della robotica molto diverse da loro, poiché ognuna di loro si occupa di uno studio specifico: c’è chi si dedica alla progettazione di robot umanoidi, chi realizza rover per esplorare i pianeti, chi si focalizza molto sull’intelligenza artificiale e su ciò che la tecnologia può offrire in futuro. Ma non solo, è stata anche premiata una donna che ha pubblicato una serie di libri di fantascienza. 

Fonte foto: https://pixabay.com/it/binario-codice-2175285/

ultimo aggiornamento: 02-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X