Le controindicazioni del tè Bancha

Poche controindicazioni a fronte di molti benefici

chiudi

Caricamento Player...

Le controindicazioni del tè Bancha sono veramente poche e sono le stesse valide per qualsiasi tipo di tè. Per quanto infatti il tè Bancha sia molto povero di teina, ne contiene comunque una certa quantità, che in soggetti predisposti potrebbe generare qualche problema se assunta in eccesso.

Teina, caffeina, guaranina

Non tutti sanno che il termine “teina” è un sinonimo di “caffeina” e di “guaranina”. I tre termini vengono utilizzati per indicare praticamente la stessa sostanza, specificando soltanto la sua provenienza dalle foglie di tè, dai chicchi di caffè o dalla pianta di guaranà.
E’ più interessante sapere che anche se le foglie di tè, a parità di peso, contengono più caffeina (o teina) dei chicchi di caffè, l’infuso di tè ne presenta una minore concentrazione rispetto a una tazzina di caffè.

In generale il tè verde contiene molta poca teina rispetto ad esempio al tè nero (varietà che contiene più teina di qualsiasi altra). Il tè Bancha ne contiene poca anche rispetto agli altri tè verdi.
La teina è un alcaloide in grado di influenzare moltissime attività biologiche negli animali e nell’uomo. Si tratta di un farmaco psicoattivo in grado di regolare la funzionalità del sistema circolatorio, endocrino e nervoso. Aumenta la frequenza cardiaca, la concentrazione, la rapidità dei riflessi e ha una potente azione analgesica.

Controindicazioni del tè Bancha

Il tè Bancha, come abbiamo detto è tra i più poveri di teina che esistano al mondo, tuttavia naturalmente ne contiene. Per questo motivo è sconsigliata l’assunzione nelle ore serali a coloro che soffrono di ansia, di insonnia o di altri disturbi del sonno.
Se ne sconsiglia l’uso a coloro che si sottopongono a terapie farmacologiche a base di insulina poiché il tè Bancha abbassa la glicemia e potrebbe indurre, in sinergia con i farmaci, pericolosi stati ipoglicemici.
Chi soffre di insufficienza renale inoltre dovrebbe evitare di assumere grosse quantità di tè Bancha perché la sua potente azione diuretica sovraffaticherebbe i reni.