Le associazioni consumatori in Trentino Alto Adige

In Trentino Alto Adige i consumatori si possono rivolgere a nove associazioni.

chiudi

Caricamento Player...

Le associazioni consumatori in Trentino Alto Adige.

In caso di controversie i consumatori possono rivolgersi a: Adoc, Altroconsumo, Assocazione Lo Scudo, Codacons, Cittadinanzativa, Comitato Difesa Consumatori, Federconsumari, Tribunale del Malato, Centro Consumatori.

L’associazione “LO SCUDO”

L’associazione offre assistenza gratuita ai cittadini nei confronti di pubbliche amministrazioni, fisco, grandi utenze, enti o società che forniscono pubblici servizi. Cerca la soluzione dei problemi rappresentati, oppure, nell’ impossibilità, indirizza il cittadino verso altri sportelli. L’ associazione ha aderito al progetto provinciale “Stop ai Prezzi” e al progetto “forum” delle farmacie trentine Il servizio è svolto, a titolo volontaristico, dagli associati. L’ associazione “LO SCUDO”, a difesa dei cittadini, è presieduta dal dott. Pietro Marconi e fa parte del Progetto Trentino Libero

Il Centro Tutela Consumatori

Il Centro Tutela Consumatori Utenti del Trentino Alto Adige è un’associazione indipendente di pubblica utilità, sostenuta da fondi pubblici, alla quale aderiscono le sette organizzazioni di tutela più importanti della regione. Gli obiettivi del Centro Tutela Consumatori e Utenti tutela e promuove i diritti dei cittadini e utenti di beni e servizi di consumo individuale o collettivo, nel settore pubblico e privato.

Di cosa si occupa il CTCU

Nello specifico l’associazione vuole affermare la trasparenza della produzione, dei requisiti e della qualità di merci e servizi, garantire condizioni paritarie tra i consumatori e gli offerenti, tutelare gli interessi dei consumatori e promuovere abitudini di consumo sostenibili. L’associazione organizza azioni informative sui consumi, presta consulenza e forma i consumatori, rappresentandone gli interessi di fronte autorità politiche ed economiche. I servizi sono rivolti principalmente ai consumatori privati e vengono intrapresi percorsi educativi per le scuole e per tutti i soggetti interessati.

Fonte foto copertina: www.centroconsumatori.it