Lavorare nell’industria del sesso: 6 donne raccontano le loro storie

Per molte donne lavorare nell’industria del sesso è ancora un tabù, ma alcune sono riuscite a costruirsi una carriera brillante. Ecco le loro storie di successo.

chiudi

Caricamento Player...

Molti aspetti della sessualità sono ancora oggi un tabù e uno di questi è sicuramente il lavoro nel sex business. Premettendo che quando si parla di industria del sesso non si fa riferimento a coloro che lavorano nell’ambito del cinema porno e alle escort (o almeno non solo a loro), molte donne sono riuscite a crearsi una carriera di successo in questo settore.

A tal proposito, Vanity Fair ha parlato di cinque donne in carriera che lavorano nel sex business, per scoprire come funziona davvero questo settore.

Donne che lavorano nell’industria del sesso

La prima imprenditrice di successo nel sex business è Virginia Sofia Cerrone, 28enne co-fondatrice e CMO di Pureeros, un’azienda e-commerce con sede a Londra, specializzata nella vendita di sex toys di lusso e di design, pensati per soddisfare le esigenze delle donne donne emancipate.

Industria del sesso

Un’altra donna in carriera che non teme di occuparsi di sessualità è Kate Moyle, una delle sessuologhe inglesi più giovani e affermate. Kate ha fondato un’app, chiamata Pillow Play, per aiutare le coppie a ritrovare l’intimità, attraverso una serie di esercizi mirati.

Alix Fox, invece, è una giornalista e podcaster specializzata in tematiche sessuali. Nei suoi articoli e nei podcast parla di argomenti tabù come il poliamore e l’asessualità.

Stephanie Alys, meglio conosciuta con il nickname Red, per via dei suoi capelli rosso fuoco, è Chief Pleasure Officer di MysteryVibe, un brand britannico che produce giochi erotici smart, pensati per adattarsi ai gusti e alle esigenze di chi li utilizza.

Infine, le ultime due donne in carriera di cui Vanity Fair ha parlato sono Alex & Janet, due amiche che insieme hanno fondato la Dame, un’azienda specializzata in sex toys pensati esclusivamente per le donne, da usare da sole oppure in coppia.