Laura Pausini ha commentato la sua candidatura alla cerimonia dei Golden Globe 2021 con il brano Io sì/Seen, colonna sonora del film La vita davanti a sé.

Laura Pausini è stata candidata ai Golden Globe 2021 con il brano Io sì/Seen, colonna sonora del film La vita davanti a sé, di Edoardo Ponti. La cantante ha commentato con entusiasmo e gratitudine la notizia della sua candidatura affermando di aver avvertito da subito una connessione con la canzone: “Ho sentito una connessione con quelle note, un legame immediato che quando scatta ti fa capire che sta succedendo qualcosa di speciale”, ha scritto in un post via social.

Laura Pausini: i Golden Globe 2021

Dopo un Grammy Award e quattro Latin Grammy Awards, oltre alla recente vittoria dell’Hollywood Music in Media Awards, Laura Pausini ha espresso la sua gioia per la candidatura del brano Io sì/Seen ai Golden Globe 2021: “Ogni traguardo che conquista Io si/Seen è per me sempre una grande emozione, una scossa dritta al cuore“, ha scritto via social la cantante, candidata per la Miglior canzone originale alla prestigiosa cerimonia.

LAURA PAUSINI
LAURA PAUSINI

Il brano è stato scritto dalla compositrice Diane Warren (già vincitrice di numerosi premi) e Laura Pausini ha ammesso di aver sentito da subito una connessione con le sue note: “Un’emozione per me indescrivibile e ancora una volta un onore poter rappresentare l’Italia nel mondo. Ringrazio Diane Warren, Edoardo Ponti e Bonnie Greenberg per aver reso possibile tutto ciò″, ha concluso la cantante.

Golden Globe 2021: la data e le candidature

La cerimonia, presentata da Amy Pohler e Tina Fey da Los Angeles e New York, andrà in onda il 28 febbraio. Tra le tante candidature non sono state comprese Sophia Loren (protagonista del film La vita davanti a sé, diretto da suo figlio Edoardo Ponti) e Meryl Streep (che avrebbe potuto ricevere la candidatura per The Prom e Let them talk, acclamato dalla critica). 


Bettarini accusa Signorini: “Abile a pescare nel torbido per i consensi”

“L’ho tradita con Barbara D’Urso e mi ha cacciato di casa!”