Falsi miti e celiachia

La farina di Manitoba fa male? No, a patto che non si sia intolleranti al glutine, abbondante in questo prodotto.

La forza della farina e la glutenina

La farina di Manitoba è conosciuta per essere una farina forte. Con questo si intende che la farina di Manitoba è in grado di sostenere lunghissimi periodi di lievitazione, grazie all’altissima percentuale di glutenina in essa presente.
A contatto con l’acqua infatti ogni farina sviluppa una cosiddetta maglia glutinica: più alta è la quantità di glutenina presente nella farina, più elastica sarà la maglia glutinica. Tale struttura permette all’impasto di gonfiarsi moltiplicando il proprio volume e riuscendo a contenere al proprio interno tutti i gas prodotti dai lieviti durante la lievitazione e dall’evaporazione dell’acqua durante la cottura.
Per questo motivo più una farina è ricca di glutine, più sarà adatta alla preparazione di prodotti a lunga lievitazione come pane speciale (baguette), panettone, pandoro, focaccia, pizza.

La farina di Manitoba fa male?

La farina di Manitoba non fa affatto male a chi non soffre di intolleranze. Al contrario la farina di Manitoba risulta praticamente tossica per chi soffre di celiachia e di intolleranza al glutine.
Un’altra credenza piuttosto diffusa è che la farina di Manitoba faccia ingrassare più di altri prodotti della stessa famiglia e certamente più delle farine integrali.
valori nutrizionali per 100 grammi di farina di Manitoba sono 343 Kcal, 71g di Carboidrati, 1 g di Grassi, 14 g di Proteine.
Le calorie generate dalla stessa quantità di farina 00 di frumento sono praticamente identiche, pertanto la farina di Manitoba fa ingrassare tanto quanto la farina a cui siamo normalmente abituati.
Le farina di frumento integrale invece producono leggermente meno calorie (circa 319 ogni 100 grammi), ma non è una differenza davvero sostanziale.
A indurre spesso in errore è il fatto che la farina di Manitoba è utilizzata in preparazioni ad alto contenuto di grassi e di zuccheri (come appunto il panettone) e pertanto molto caloriche.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 16-02-2017


Come seguire sui social la conduttrice Paola Barale

17 Febbraio: i Santi del Giorno sono i Sette Fondatori dei Servi di Maria