La carriera di Scarlett Johansson

Scarlett Johansson è un’attrice statunitense molto apprezzata dal pubblico del grande schermo per via del suo fascino e delle sue grandi doti attoriali.

chiudi

Caricamento Player...

Nel corso della sua carriera, Scarlett Johansson ha ricevuto numerosi consensi di critica e di pubblico, i quali le hanno permesso di vincere premi come il BAFTA alla “Miglior attrice protagonista”, per il film Lost in translation.

Gli esordi di Scarlett Johansson

Classe 1984, Scarlett Johansson debutta nel mondo dello spettacolo in una produzione teatrale di Broadway a fianco del grande attore Ethan Hawke. All’età di 10 anni viene scritturata per una parte nel film Genitori Cercasi e nel 1998 riesce a recitare a fianco di Robert Redford in L’uomo che sussurrava ai cavalli. La carriera della giovane Scarlett continua e tra il 2000 e il 2002 recita nei film Ghost worldAn American Rhapsody e L’uomo che non c’era.

Il successo

La svolta per la carriera di Scarlett arriva quando si ritrova a fianco di Bill Murray per il film Lost in traslation, diretto da Sofia Coppola nel 2003. Lo stesso anno recita nel film La ragazza con l’orecchino di perle, grazie al quale viene candidata ai Golden Globe. Il 2005 è l’anno del sodalizio artistico con il grande regista Woody Allen: Scarlett lavorerà in alcune delle sue opere migliori, come Match Point (2005), Scoop (2006) e Vicky Cristina Barcelona del 2008. Nel 2009, Scarlett interpreta la Vedova nera per il il film Iron Man 2. L’attrice tornerà a vestire i panni di questa eroina anche nel 2012 per il film The Avengers e poi nel 2014 per Captain America: The winter soldier. Lo stesso personaggio apparirà anche in Avengers: Age of Ultron, del 2015, e Captain America: Civil War, del 2016.

Il 30 marzo 2017 uscirà la sua ultima fatica, Ghost in the shell, nel quale la famosa attrice interpreterà il ruolo di uno dei protagonisti.

Fonte foto copertina: facebook.com/IAmScarlettOfficial/