La carriera di Graciela Alfano

Il successo in Argentina

chiudi

Caricamento Player...

Graciela Alfano è famosa in Argentina quanto lo è Barbara D’Urso in Italia, ed è ironico che abbia deciso di mettere in dubbio proprio la sua bellezza. La conduttrice, attrice e modella sudamericana, infatti, si è proclamata più bella della D’Urso, e ci si domanda se lei risponderà alla provocazione o meno. Barbara ha 59 anni portati notoriamente bene, mentre Graciela ne ha ben 64. E guardando le sue foto su Instagram, viene da chiedersi come possa mantenersi così in forma. Ma qual è stata la carriera di Graciela Alfano in Argentina, prima del boom sui social di tutto il mondo?

La carriera di Graciela Alfano in televisione

All’inizio degli anni Settanta, Graciela inizia a studiare ingegneria civile a Buenos Aires, sua città natale. Ma poi decide di dedicarsi allo spettacolo, aiutata anche dall’allora marito Enrique Capozzolo. Si tratta in realtà del secondo: il primo è stato Andrés Ruskowski, ma solo fino al 1980. Agli esordi, Graciela sfonda soprattutto nella moda con titoli quali Miss Siete Dias e Miss Belleza Panamericana. Poi passa alle telenovelas in TV e ai film comici.

Il percorso da conduttrice e giudice di talent

Negli anni 2000, la Alfano si cimenta nella conduzione di programmi e recita nel suo ultimo film, Nada por perder. Scompare dalle scene fino al 2007, anno in cui diventa giudice di alcuni talent incentrati sulla danza, come Showmatch. Il 2011 è l’anno della sua seconda ribalta, con una pubblicità per un’azienda di telefonia in cui viene definita “la regina di Twitter”. Il suo seguito sui social infatti è consistente, ed è su Internet che oggi la Alfano spopola, più che in televisione. L’ex modella però ha avuto anche qualche problema giudiziario, a causa della presunta relazione con il dittatore Emilio Massera e la sospetta appropriazione di beni dei desaparecidos.

Fonte foto: https://www.facebook.com/carmen.barbieri.14