Ivan Zazzaroni non vota Ciacci e Todaro: è polemica

A Ballando con le stelle il giudice Ivan Zazzaroni, si è rifiutato di esprimere il proprio voto sulla coppia Ciacci-Todaro, ed è stato presto accusato di omofobia.

La coppia composta dal costumista Giovanni Ciacci e da Raimondo Todaro, aveva fatto scoppiare qualche polemica già la scorsa settimana, facendo litigare Mario Adinolfi e Selvaggia Lucarelli. Adesso, a rendersi protagonista della diatriba, è invece il giornalista Ivan Zazzaroni, che al momento del voto dice: “totalmente fuori contesto, esteticamente non mi piace, forse non lo voto neanche”.

Un’affermazione che ha fatto immediatamente scattare la polemica, specialmente da parte di coloro che hanno visto in questo un chiaro parere omofobo.

Ivan Zazzaroni: polemica shock contro Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro

Già nelle prime ore dal termine del programma la discussione è divampata attraverso le pagine social, dove il senatore del PD Tommaso Cerno si è unito al coro antiomofobo scagliatosi contro Ivan Zazzaroni. La replica del giudice non ha tardato ad arrivare, e ha cercato di schernirsi dalle accuse di omofobia scrivendo un post su Twitter:

Le repliche sui social contro Ivan Zazzaroni

Alla replica di Zazzaroni, però, sono sopraggiunte ulteriori risposte, tra cui quella di Gay Center che tramite un portavoce ha fatto sapere: “Quella di Zazzaroni ieri sera a Ballando con le Stelle contro la coppia Ciacci Todaro è omofobia senza giustificazioni. Lo stesso Tommaso Cerno gli ha risposto: “Sono pronto a ballare con te a #BallandoConLeStelle per dimostrarti che il ballo tra uomini è più antico di quanto tu immagini. E per farti cambiare idea”.

Sono stati in molti infine a chiedere un intervento della Vigilanza Rai, perché la spiegazione del giudice di non poter votare (perché trova fortemente antiestetica la coppia composta da Giovanni Ciacci e Todaro), manderebbe un messaggio sbagliato ai telespettatori.

Fonte Foto: https://www.instagram.com/ballandoconlestelle/

ultimo aggiornamento: 19-03-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X