Italicum: come funziona la legge elettorale del 2016? Vediamo i punti chiave e il motivo per cui è stata sostituita dalla Rosatellum.

Anche se non più in vigore, l’Italicum è stata una legge elettorale parecchio discussa. E’ durata solo un anno, ma quella che ha preso il suo posto e che è ancora oggi in atto, la cosiddetta Rosatellum, non è molto diversa. Vediamo come funziona l’Italicum e perché è stata sostituita dalla Legge Rosato.

Legge elettorale Italicum: come funziona

Entrata in vigore nel mese di luglio del 2016, e sostituita l’anno seguente con il Rosatellum, l’Italicum è la legge elettorale che l’Italia ha osservato per il periodo di tempo indicato. In sostanza, per ottenere il premio di maggioranza, una lista doveva ottenere il 40% dei voti degli elettori. Questo risultato garantiva automaticamente 340 seggi della Camera su 617. Nel caso in cui nessuna delle liste elettorali avesse superato il 40%, i primi due partiti si sarebbero sfidati dopo due settimane per ottenere il premio di maggioranza.

Alla ripartizione dei seggi alla Camera potevano partecipare le liste che avevano superato lo sbarramento del 3%. Per quanto riguarda i candidati, i capilista non potevano scegliere a propria discrezione il collegio di elezione. Le liste, per garantire la parità di genere, dovevano essere composte alternando un uomo e una donna e mai essere composte per più del 60% da persone dello stesso sesso. Gli elettori, invece, avevano la possibilità di esprimere due preferenze, una destinata agli uomini e una alle donne. Nel caso in cui un elettore avesse votato due uomini o due donne, si sarebbe considerata solo la prima preferenza, annullando la seconda.

Il motivo della sostituzione

Dopo aver visto l’italicum e come funziona in breve, cerchiamo di capire il motivo della sua abrogazione. La legge, soprannominata italicum nel 2014 per volere di Matteo Renzi, all’epoca segretario del Partito Democratico, è stata sostituita dalla Rosatellum nel 2017. La Corte Costituzionale ha preso questa decisione perché ha definito “incostituzionale” il turno di ballottaggio e la possibilità per i capilista bloccati di scegliere a discrezione l’effettivo collegio di elezione.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 11-06-2022


Come si chiede un rimborso su Amazon?

Come chiedere un rimborso su PayPal: poche e semplici mosse e il denaro torna sul conto