Insonnia: i sintomi del disturbo che colpisce tantissimi italiani

Come agire contro l’insonnia

chiudi

Caricamento Player...

E’ uno dei disturbi più diffusi che affligge il nostro tempo. Le cause e le motivazioni possono essere varie così come i sintomi che ci fanno comprendere di esserne afflitti. Noi vi sveliamo tutto sul disturbo e su come contrastarlo.

Insonnia: i sintomi del disturbo del sonno

Generalmente si suddivide questo genere di problematica del sonno in due categorie principali in base al fatto che si tratti di un fenomeno sporadico o di un vero e proprio problema di fondo.

Non si tratta solo si difficoltà nel prendere sonno, ma anche nella qualità del sonno che può essere piuttosto scarsa, coincidendo con una stanchezza e spossatezza mattutina nonostante si creda di aver fatto un lungo sonno.

Non solo l’irritabilità e il nervosismo vanno molto spesso di pari passo a questo genere di patologia del sonno.

Nel caso si tratti di una difficoltà passeggera legata a cambiamenti atmosferici o a problematiche psicologiche, il problema è di più semplice soluzione; scorretti comportamenti sono alla base del comune disturbo: l’uso eccessivo della tecnologia prima del sonno, un ambiente con temperature sbagliate e orari squilibrati sono fra le cause più comuni; ma alle volte si potrebbe trattare di un campanello di allarme che segnala altre patologie che stanno dando segnali al nostro corpo.

Stanchezza, spossatezza, mancanza di vitalità e nervosismo sono certamente i sintomi più evidenti ma anche il nostro viso ci parla, mostrandoci occhi riposati o incavati in occhiaie profonde; anche il colore della pelle mostra molto sul nostro stato di salute.

Occorre tenere sempre d’occhio i segnali del nostro organismo; nella frenesia del nostro tempo a volte tendiamo a curarci meno di noi stessi, presi da impegni della giornata, meglio tenere in considerazione i segnali del nostro corpo e concederci del tempo per noi stessi.