In punta di piedi: la storia vera del film con Bianca Guaccero

In punta di piedi: la storia vera del film tv anti-camorra

In punta di piedi è un film tv con protagoniste Bianca Guaccero e Cristiana Dell’Anna, tratto da una storia vera e che racconta del coraggio delle donne.

Una storia che parla di donne che combattono per i propri sogni in un contesto mafioso: è questa l’introduzione per il film tv In punta di piedi, in onda su Rai 1 il 25 novembre 2019 (era già andato in onda in prima tv a febbraio 2018) alle ore 21.25, che vede come protagoniste Bianca Guaccero e Cristiana Dell’Anna, per la regia di Alessandro D’Alatri. Una storia tutta al femminile che vuole puntare il dito contro la mafia, con i toni leggeri dei sogni di una bambina verso la danza, la sua passione.

In punta di piedi: la trama

Ambientato a Secondigliano, il film racconta la storia di Angela (Bianca Agata), una bambina che ha il sogno di diventare ballerina. Però per lei le cose non sono semplici visto che è la figlia di un capo clan della Camorra, fazione scissionista, e rischia quotidianamente di subire ritorsioni per via della situazione del padre. Insieme alla mamma, Angela non ha il permesso di uscire di casa.

In punta di piedi
Fonte foto: https://www.rai.it/ufficiostampa/assets/template/us-articolo.html?ssiPath=/articoli/2018/01/In-punta-di-piedi–ea172dbe-c39a-428e-931f-04968ce67ac6-ssi.html

Nunzia (Cristiana Dell’Anna), la mamma appunto, va contro il volere di suo marito e accompagna la figlia di nascosto a lezione di danza. Insieme all’insegnante (Bianca Guaccero) proveranno in tutti i modi a non far saltare le lezioni alla piccola Angela.

La storia vera di In punta di piedi

In punta di piedi è tratta da una storia vera, e cioè quella che si vede sullo schermo, anche se ambientata originariamente nel 2005 con persone vere (che però non hanno lo stesso nome nel film, per motivi di privacy). A quell’epoca a Napoli, in particolare a Secondigliano, era scoppiata la faida tra scissionisti, fazione che aveva deciso di abbandonare la famiglia Di Lauro per iniziare un’attività camorristica per proprio conto, e quest’ultima famiglia.

Il capo clan, che nel film è interpretato da Marco Calvetti, aveva deciso di staccarsi dalla famiglia Di Lauro, mettendo a rischio l’incolumità di sua moglie e sua figlia. Calvetti e Dell’Anna erano anche nel cast di Gomorra, che era ambientata proprio durante la faida degli scissionisti.

Fonte foto: https://www.rai.it/ufficiostampa/assets/template/us-articolo.html?ssiPath=/articoli/2018/01/In-punta-di-piedi–ea172dbe-c39a-428e-931f-04968ce67ac6-ssi.html

ultimo aggiornamento: 25-11-2019

X