Nomanulhaq Nomanulhaq, il cugino di Saman Abbas scomparsa dallo scorso anno, è stato fermato su mandato d’arresto europeo.

Saman Abbas è scomparsa dal 30 aprile scorso. Suo cugino è stato trovato in un appartamento in Spagna, dove si era rifugiato. Lui e un altro cugino della ragazza sono stati accusati di omicidio premeditato e ora sono sotto arresto.

Il cugino di Saman Abbas è stato trovato e arrestato dalla polizia

Come riporta Fan Page: “Secondo quanto confermato dalle forze dell’ordine italiane a Fanpage.it, Nomanulhaq Nomanulhaq è stato fermato su mandato di arresto europeo. Il 35enne fuggì dall’Italia il 10 maggio insieme allo zio e al cugino Ikrm. Con loro c’era anche il fratello minore di Saman, bloccato al confine e affidato a una comunità. Gli inquirenti confermano che l’uomo è stato trovato e arrestato in un appartamento situato proprio nel centro cittadino di Barcellona, lì dove si trovava da mesi.

E ancora: “Nel mese di giugno 2021, l’Italia aveva preso in consegna dalla Francia un altro cugino della 18enne scomparsa, Ikrm Ijaz. Insieme allo zio di Saman era accusato di omicidio premeditato. Da allora sono continuate le ricerche per individuare all’estero lo zio Danish Hasnain. L’uomo è stato poi arrestato a Parigi nel mese di settembre su mandato di arresto europeo.”

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 14-02-2022


Olimpiadi Pechino 2022: Dorothea Wierer conquista il bronzo e fa la storia

Olimpiadi invernali Pechino: Sofia Goggia conquista l’argento e la Delago il bronzo