I fan dell’ex coppia reale composta da Harry e Meghan Markle si stanno scatenando contro il Principe Andrea, perché non c’è stato nessun polverone mediatico sulla sua vicenda.

Nuove critiche attorno alla famiglia reale inglese, stavolta a causa del trattamento “privilegiato” che la stampa ha riservato al Principe Andrea in questi giorni, rispetto al caos successo con il Principe Harry e sua moglie Meghan Markle.

I fan reali di Harry e Meghan hanno criticato gli addetti ai lavori e i giornalisti per essere rimasti “silenziosi” sulle vicende riguardanti il principe, a differenza dei toni accessi utilizzati contro il figlio di Carlo e consorte.

Dopo la loro decisione di uscire definitivamente dalla famiglia reale, annunciata un anno fa, Harry e Meghan sono stati costantemente nel calderone mediatico di tutto il mondo. Inoltre, l’ex attrice è stata anche vittima di numerosi shame e critiche sui social network.

Dopo aver ricevuto la notizia che il caso del Principe Andrea è stato risolto, in linea di principio, in via extragiudiziale, i fan si sono affrettati a criticare quello che percepiscono come “silenzio” da parte degli “insider”. Il figlio della Regina Elisabetta II è stato accusato di aver abusato sessualmente di Virginia Giuffre, vittima di Jeffrey Epstein, quando era minorenne.

Sui social, parecchi utenti stanno notando la differenza di trattamento della stampa nei confronti del Principe Andrea, una cosa che per molti non è per nulla giusta nei confronti di Harry e Meghan.

Ci sarà un riscontro da parte dei diretti interessati?

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

Famiglie Reali

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 17-02-2022


Alfonso Signorini tradì la sua fidanzata con un uomo? La rivelazione del conduttore

Fenomeno Tananai: anche l’Accademia della Crusca risponde al cantante