Guenda Goria condivide ansie, timori e speranze legate al ricovero in ospedale con un post sul proprio profilo Instagram.

È arrivato il giorno del mio ricovero. Lo aspetto da un po’ di mesi ma quando mi hanno chiamata, poco prima del mio debutto teatrale, per dirmi che era arrivato il momento, ho iniziato ad avere un po’ d’ ansia”. Si apre così il post su Instagram in cui Guenda Goria condivide con i suoi follower timori e speranze legate a questo momento difficile. Un post che vuole essere un simbolo di solidarietà per le altre donne. Come lei stessa dice, infatti, “non ero certa di voler condividere questo momento ma credo che parlarvi della malattia possa essere d’ aiuto a tante donne”.

Nelle righe successive, infatti, Guenda Goria parla della malattia che l’ha costretta al ricovero: l’endometriosi. “Si tende a pensare che avere mestruazioni dolorose o avere difficoltà nei rapporti, dolori intestinali, colite cronica, stanchezza siano cose normali”, scrive. “In realtà non è così. Tantissime donne soffrono di endometriosi senza saperlo“.

L’attrice ha voluto approfittare della propria condizione vulnerabile per aumentare la consapevolezza verso questa patologia, e chiude il suo post con un messaggio positivo: “L’endometriosi è fortemente invalidante e non c’è cura. Bisogna imparare a conviverci. A me ha insegnato a godermi i momenti più belli“.

ultimo aggiornamento: 06-09-2021


Verso il GF Vip: la Cipriani fa shopping e sfoggia le sue curve prima di entrare nella casa

Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli, nuovo indizio verso il matrimonio?