Gli utilizzi della pastinaca

Gli utilizzi della pastinaca spaziano dall’area culinaria all’ambito curativo.

chiudi

Caricamento Player...

La pastinaca è un ortaggio, comunemente noto per le sue molteplici proprietà nutritive, tra cui  il suo essere un ottimo stimolante della digestione grazie al quantitativo di fibre, vitamine e sali minerali. Inoltre, è un ottimo aiuto in caso di febbre, raffreddore e ritenzione idrica.  A prima vista sembra una carota, ma in realtà si tratta di un tubero dal gusto dolce, che può essere impiegato in cucina per la realizzazione di piatti principali e contorni. Ecco tutti gli utilizzi della pastinaca.

Dall’uso terapeutico alla cucina, ecco tutti gli utilizzi della pastinaca.

Le pastinache, sono degli alimenti in grado di apportare benefici al sistema digestivo in quanto le fibre alimentari regolano il livello di zucchero nel sangue e danno una sensazione di sazietà. Inoltre, sono ricche di vitamina K, importante, in quanto aiuta a prevenire la formazione dei coaguli di sangue e riduce il rischio di osteoporosi. La pastinaca è ricca di acido folico, vitamina fondamentale nella produzione di DNA e RNA. Tra i suoi principi nutritivi vi è anche la Vitamina C e il potassio, essenziale per il funzionamento di muscoli, ossa e cuore.

Tutti gli utilizzi della pastinaca in ambito culinario.

Oltre ad essere un toccasana per il corpo, la pastinaca si presta a molteplici utilizzi in ambito culinario, infatti, può essere impiegata per la realizzazione di semplici piatti di accompagnamento a carne, pesce o verdure. Le pastinache possono essere cucinate in vari modi, ad esempio fritte, al forno con un po’ di olio, sale e pepe, o arrostite. A seconda dei gusti personali questo alimento può adattarsi a ogni piatto in sostituzione della patata o della carota, ricordando che il gusto è più dolce, ma che a livello calorico è minore rispetto la patata.

 

Fonte immagine copertina:  Twitter