I giochi di Babbo Natale

Come coinvolgere i bambini in giochi a tema

chiudi

Caricamento Player...

I giochi di Babbo Natale possono essere dei grandi alleati per chi ha una banda di piccoli scalmanati da intrattenere durante le feste.
Se si ha a disposizione una stanza in cui far giocare i bambini durante le cene e i pranzi del periodo natalizio, gran parte dei problemi sarà già stata risolta.
Si potranno organizzare giochi un po’ più movimentati se ci sarà un adulto disposto a tenere la situazione sotto controllo, e giochi più sedentari se si vuol lasciare i bambini da soli.

Giochi da fare con la supervisione degli adulti

Giochi classici, che abbiamo fatto tutti da bambini, possono essere declinati in tema natalizio con un minimo di fantasia.
La corsa delle renne di Babbo Natale è una variante del gioco delle sedie, che possono essere sostituite con sgabelli o con qualsiasi altra cosa su cui i bambini si possano sedere. Per rendere il tutto più divertente si potranno acquistare a pochissimo prezzo l cerchietti ricoperti di feltro con corna di renna che si vendono ovunque nel periodo natalizio. Indossandone uno, ogni bambini si trasformerà in una piccola renna di Babbo Natale. Le renne correranno per stabilire chi è la più veloce: i bambini cominciano a camminare intorno alle sedie (il cui numero sarà inferiore di uno a quello dei bambini). Al battito di mani di Babbo Natale (un adulto che indosserà il tipico cappello), le renne dovranno procurarsi una sedia. La renna che rimane in piedi viene eliminata dal gioco, sarà tolta una sedia e si ricomincerà fino a incoronare la renna più veloce di tutte con il cappello di Babbo Natale.
Questo gioco è perfetto se i bambini da intrattenere hanno più o meno tutti la stessa età e da evitare se ci sono bambini molto piccoli o molto più grandi degli altri.

Giochi di Babbo Natale che i bambini possono fare da soli

Metti il cappello a Babbo Natale è una variante di “attacca la coda all’asino”. Per organizzarlo serve un disegno di Babbo Natale senza cappello, un cappello di Babbo Natale ritagliato nel cartoncino e una benda. Ogni bambino viene bendato e fatto girare più volte su se stesso, quindi dovrà tentare di dirigersi verso la figura di Babbo Natale per mettergli il cappello. Vice chi riesce a piazzarlo con più precisione.
Per evitare di danneggiare il cartoncino del cappello e il disegno con dello scotch o della colla, si può ricorrere alle paste adesive come il Patafix, che non lasciano residui di alcun tipo.