Quali sono le frasi per chi parla male di te migliori di sempre? Scopriamo le citazioni che promettono di colpire e affondare il bersaglio.

Da che mondo è mondo, ci sarà sempre qualcuno che parla male di te. Questa è il primo concetto che dovremmo imparare fin dalla culla. Rispondere a tono, magari arrabbiandosi, serve a poco, ma utilizzare frasi per chi parla male di te può essere molto utile. Scopriamo le citazioni che promettono di colpire e, magari, affondare il bersaglio.

Frasi per chi parla male di te: le più pungenti

Le frasi per una persona che parla male di te devono essere considerate come un’arma nascosta. Ergo: vanno usate all’occorrenza, stupendo e colpendo il bersaglio al centro. “Oh, maledette malelingue, La gente la distruggerà“, cantava il bravissimo Ivan Graziani nel 1994 e non possiamo che essere d’accordo con lui. Le maldicenze feriscono, talvolta nel profondo, ma si può sempre rispondere a tono. Di seguito, una selezione di frasi per chi parla male di te da utilizzare all’occorrenza:

  • Chi dice che non vuole parlare male degli altri lo sta per fare. (Antonio Amurri);
  • Non abbiamo il tempo di osservare o ascoltare gli altri; c’è appena il tempo di dirne male. (Henry Becque);
  • I “Si dice” e i “Forse” sono i portinai della maldicenza. (Honoré de Balzac);
  • Se parli male del fratello, uccidi il fratello. Ogni volta che lo facciamo, imitiamo il gesto di Caino, il primo omicida della storia. (Papa Francesco);
  • La maldicenza dà la morte a tre persone nello stesso tempo: a colui che la fa, a colui che la patisce, e a colui che l’ascolta. (Bernardino da Siena);
  • La loquacità è l’indice dell’ignoranza, la porta della maldicenza, il battistrada della scurrilità, il manutengolo della menzogna. (Giovanni Climaco);
  • Colui che parla con te dei difetti degli altri, con gli altri parla dei tuoi. (Denis Diderot);
  • Una ritrattazione a volte può riparare il danno fatto dalla calunnia, ma il danno fatto dalla maldicenza è irreparabile. (Cécile Fée);
  • Perché si sente continuamente parlare male del prossimo? Tutti credono di rimetterci qualcosa di proprio se riconoscono negli altri il minimo merito. (Johann Wolfgang Goethe);
  • Se quelli che dicono male di me sapessero quel che penso di loro, direbbero peggio. (Sacha Guitry);
  • Specialmente nei nostri tempi, specialmente nelle grandi città, spadroneggia un vizio che si chiama la maldicenza. (Søren Kierkegaard);
  • La maldicenza è una specie di omicidio, perché togliendo il buon nome a una persona la priva della sua vita sociale. (François de Sales);
  • Parlare male di qualcuno, a meno che non ci siano prove inequivocabili che se lo meriti, è un danno per il quale non esiste una riparazione adeguata. (George Washington);
  • Nove volte su dieci, la cattiva lingua appartiene a una persona insoddisfatta. (George Bancroft);
  • Se tutti imparassero a giudicare dalle proprie esperienze e non da quelle altrui, le malelingue non avrebbero ragione d’esistere. (Federico Mario Galli).
Uomo Donna Orecchio Sussurro

Frasi su chi pensa male di te: ad ognuno la sua

Le frasi per persone che parlano male di te sono tantissime e quasi tutte utilizzano parole pungenti. Di seguito una selezione di citazioni d’effetto:

  • La maldicenza rende peggiore chi parla e chi ascolta, e per lo più anche chi n’è l’oggetto. (Alessandro Manzoni);
  • Poche amicizie sopravvivrebbero, se ciascuno sapesse ciò che il suo amico dice di lui in sua assenza, benché parli sinceramente e senza passioni. (Blaise Pascal);
  • La maldicenza non ha cura che di parlare, né l’importa di sapere come. (François de Sales);
  • La maldicenza è un vizio che procura un doppio danno: ferisce sia colui che la commette, sia colui contro il quale è commessa. (Bernard-Joseph Saurin);
  • Mai parlare male di voi stessi. Penseranno i vostri amici ad affrontare a sufficienza l’argomento. (Charles-Maurice Talleyrand);
  • Non mi curo delle malelingue! Potrei farmi monaca, e le malelingue troverebbero sempre qualcosa a dire. (Rodolfo Paravicini);
  • Non possiamo controllare le malelingue; ma una buona vita ci consente di ignorarle. (Catone il Vecchio).

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 20-02-2022


Separazione consensuale, i costi: tutte le strade percorribili

Cosa significa chilling?