Filo Orientale o Pasta di Zucchero: le nuove Frontiere della Depilazione

La primavera è ormai alle porte e, con l’arrivo della bella stagione, anche il nostro corpo deve essere pronto a scoprirsi. La prima cosa da fare è quindi quella di regalarsi una depilazione perfetta.

chiudi

Caricamento Player...

Accanto alla classica ceretta che noi tutte conosciamo, esistono nuovi tipi di depilazione che permettono una ricrescita dei peli più lenta e che sono particolarmente adatti per particolari tipi di pelle.

Una di queste è la depilazione con filo orientale, una speciale depilazione indicata per zone del corpo poco estese, come il viso o le braccia, e che io consiglio sempre a quelle donne alle quali l’utilizzo della classica cera provoca fastidiosi arrossamenti; perfetta per eliminare i baffetti, inoltre, la depilazione con filo orientale nel tempo comporta una consistente diminuzione dei peli.

Un altro tipo particolare di depilazione è poi quella con la pasta di zucchero: una speciale cera composta di zucchero, acqua e limone. Anche questa tecnica risulta essere particolarmente indicata per le zone delicate del corpo e per le persone che non tollerano il dolore dello strappo della cera classica. Nel nostro centro, infatti, noi scegliamo questo metodo anche per quegli uomini che desiderano eliminare gli inestetici peli sulla schiena, ottenendo allo stesso tempo un risultato più duraturo.

Depilazione con la Luce Pulsata
Depilazione con la Luce Pulsata

Un altro trattamento di depilazione è poi quello con luce pulsata o il laser: la tecnica in questo caso varia a seconda dell’apparecchiatura utilizzata. Questi tipi di depilazione sono indicati per persone che presentano un pelo robusto e scuro o per quelle persone che soffrono di irritazioni nella zona inguinale: tutte le parti del corpo possono comunque essere trattate con queste tecniche, a patto che prima di iniziare il trattamento ci si sottoponga ad un check-up per valutare, con il parere di un esperto, eventuali controindicazioni.

Infine, io suggerisco di sottoporsi al trattamento con luce pulsata o laser durante il periodo invernale o comunque quando la pelle non è ancora abbronzata.