Fate vivere i vostri figli con cani e gatti, saranno più sani e più felici

Sono membri della famiglia a tutti gli effetti e i migliori fratelli che i vostri figli possano desiderare. Cani e gatti preservano la salute dei bimbi e gli insegnano a socializzare.

chiudi

Caricamento Player...

I bambini che vivono con i cani hanno una ridotta probabilità di contrarre infezioni all’orecchio e virus influenzali. A dirlo è una ricerca finlandese del Kuopio University Hospital pubblicato sulla rivista specializzata Pediatrics.

Gli scienziati hanno monitorato 397 bambini a partire dal terzo mese di gravidanza fino al primo anno di età. Ebbene, nelle case in cui era presente un animale domestico i bambini hanno mostrato una predisposizione alle infezioni respiratorie più bassa, fino a 1 terzo rispetto ai bambini che non convivevano con i cani.

“I nostri risultati danno corpo alla teoria secondo la quale, durante il primo anno di vita, i contatti tra bambini e animali sono importanti, perché possono generare una migliore resistenza alle malattie infettive respiratorie durante l’infanzia”, hanno commentato gli studiosi.

La spiegazione sta nel fatto che

“se il cane è spesso fuori casa, si sporchi di più e, inevitabilmente rientrando, introduca nell’ambiente domestico più microbi che finiscono, in qualche modo, con lo stimolare il sistema immunitario del bambino”.

Lo stesso vale per le allergie, come assicura uno studio americano pubblicato sulla rivista Clinical & Esxperimental Allergy. Il team di ricercatori sostiene che i bambini che nascono e crescono in un ambiente dove ci sono cani o gatti risultano risultano più protetti nei confronti delle allergie.

Non vi è nulla di più sbagliato che ritenere nociva la presenza dei cani e dei gatti nell’ambiente dove vivono i bambini.

I cani sono i migliori amici dell’uomo e dei cuccioli umani, soprattutto in caso di autismo. Una ricerca pubblicata su Ethos – Journal of the society for psychological anthropology ha evidenziato che i cani sono in grado di supportare i bambini affetti da autismo aiutandoli a comunicare e a interagire con l’ambiente circostante.

Conditio sine qua non per un rapporto di successo con i pet: insegnare ai vostri figli come comportarsi con loro.