Fabrizio Corona a processo: ecco da dove vengono i quasi 2 milioni di euro nascosti

Il processo a Fabrizio Corona è iniziato: l’imprenditore in aula ha parlato di soldi, di Belen Rodriguez e di problemi con la droga…


Logo Zalando 190x52

L’ex re dei paparazzi Fabrizio Corona è accusato di intestazione fittizia di beni, frode fiscale e violazione delle misure di prevenzione. Per questo si trova in carcere dallo scorso ottobre in seguito al ritrovamento di 800 mila euro in due cassette di sicurezza in Austria e di 1,7 milioni di euro in nascosti in un controsoffitto.

In aula, Corona ha risposto alle domande del PM Alessandra Dolci: “Quei soldi vengono tutti da serate, campagne e lavoro e li ho fatti tra il 2008 e il 2012, in particolare nel 2009, quando con Belen Rodriguez siamo diventati una coppia mediatica eccezionale, come Bonnie e Clyde eravamo, tutto quello che toccavamo diventava oro, guadagnavamo cifre folli”.

Fabrizio Corona oggi è ancora in carcere

Quegli stessi soldi sarebbero finiti nel controsoffitto della Persi: “Anche se la vedete così ingenua e minuta, lei è una ragazza molto in gamba, i soldi li ha murati lei da sola, senza sapere quanti fossero. Lei ha questo rapporto di amore folle nei miei confronti, mi fidavo ciecamente di lei, so che non avrebbe mai toccato un euro”, ha raccontato.

Una volta nascosti i soldi, Corona è andato avanti con la sua vita: “Ho continuato la mia vita fino al 21 settembre. Non sapevo cosa fare di quei soldi, non erano mica 20.000 o 30.000 euro… Che si fa con un milione o ottocentomila euro?

La Dda sperava che ci fossero 500 kg di cocaina in quel controsoffitto e invece c’erano semplicemente soldi“, aggiunge Corona.

E proprio a proposito della droga, l’imprenditore ha ricordato un periodo difficile della sua vita: “Facevo questa vita molto, troppo sregolata, facevo uso di sostanze di tutti i tipi. Lavoravo poco, facevo pochissimo nero e andavo a divertirmi”, ha raccontato riguardo al periodo tra il 2013 e il 2014.