Fabrizio Corona: una nuova inedita avventura lavorativa

L’ex re dei paparazzi Fabrizio Corona ha annunciato sulla sua pagina Facebook che farà un film con Umberto Smaila e Maurizio Mattioli

chiudi

Caricamento Player...

Fabrizio Corona non smette mai di stupire e, dopo aver fatto parte del docu-film Videocracy, ha annunciato sul suo profilo Facebook che sono stati aperti i casting per Jobs Act! Italian Business, la commedia cinematografica all’italiana nella quale l’ex re dei paparazzi dovrebbe recitare con i grandissimi Maurizio Mattioli, Umberto Smaila, Valeria Marini e (forse) Mike Tyson che saranno i co- protagonisti.

Ecco cosa recita l’annuncio pubblicato su Facebook da Fabrizio Corona:

“Casting aperto in Calabria!

App Movie, società di produzione cinematografica, sta cercando volti nuovi da inserire nel suo prossimo film “Jobs Act! Italian Business”, commedia all’italiana con Fabrizio Corona, Maurizio Mattioli, Umberto Smaila e tanti altri volti noti del cinema e dello spettacolo.

Il prossimo casting si terrà il 20 e 21 luglio 2016 a Catanzaro, presso la “Città dello spettacolo”, viale Magna Grecia 83 ed è aperto a tutti, senza limiti d’età. Stiamo cercando volti nuovi da formare per il cinema.

Chi fosse interessato dovrà iscriversi tramite il portale: casting.appmedia.it.

Per avere maggiori informazioni, visitate la pagina Facebook App Movie, il sito internet appmediagroup.it o scrivete una mail all’indirizzo casting@appmedia.it.”

A fine giugno sempre lui aveva pubblicato un altro post sempre riguardo lo stesso film:

Cerco persone che vogliono partecipare al mio film di Natale… se sei un attore/attrice… scrivimi oggi

Chi fosse interessato, può tentare la sorte per un provino, magari proprio al cospetto di Fabrizio Corona in persona: “Scrivi una mail con oggetto FILM DI NATALE info@sipuede.com“.

Non è la prima volta che Fabrizio si avvicina all’industria cinematografica infatti poco dopo la sua scarcerazione, era uscito il documentario “Metamorfosi dove l’ex re dei paparazzi ha raccontato il periodo della sua vita che precedeva la reclusione, nel 2010 è stato protagonista ne “Il Ribelle” e nel 2011 è apparso in “Squadra Antimafia” con un piccolo ruolo.

La sua apparizione più famosa fin’ora però è quella del documentario, “Videocracy“, in cui regalò addirittura un suo celebre nudo frontale.

Nelle scorse settimane Fabrizio è stato addirittura protagonista di uno spot di uno studio dentistico milanese.