Anche Instagram propone contenuti a pagamento con la nuova funzione Exclusive Stories: tutto quello che c’è da sapere sulla novità.

Instagram come Twitter: per non farsi mancare niente e stare al passo con uno dei suoi competitor sul web, il social delle immagini introdurrà una nuova funzione chiamata Exclusive Stories, che mostra contenuti a pagamento esattamente come il Super Follow inserito su Twitter. Ciò consentirebbe ai creatori online di pubblicare contenuti “esclusivi” nelle loro storie, disponibili solo per i loro fan e con accesso previa iscrizione a una sorta di abbonamento mensile. Al momento, però, si sta svolgendo un test interno della nuova funzione, che quindi non è ancora presente sul social network. A scoprire la novità e diffondere gli screenshot del progetto su Twitter è stato lo sviluppatore Alessandro Paluzzi.

Exclusive Stories: gli screenshot

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Instagram ha confermato che gli screenshot della nuova funzionalità, diffusi sui social media, provengono da un prototipo interno, ora in fase di sviluppo ma non ancora testato pubblicamente. La società ha rifiutato di condividere dettagli specifici sui suoi piani. Gli screenshot mostrano il modo in cui i creatori potranno pubblicare quelle che vengono chiamate “Exclusive Stories” sui loro account, che saranno segnate con un colore diverso (attualmente viola) e che gli permetteranno di monetizzare il loro lavoro sul social media. Quando gli utenti di Instagram si imbatteranno in queste storie, verrà mostrato loro un messaggio con scritto “solo i membri” possono visualizzare questo contenuto.

Le storie non possono essere screenshottate, ma immagini e video potranno essere condivisi come momenti salienti. Non a caso un nuovo messaggio incoraggia i creatori a “salvare un momento saliente del video per i fan” (con un fermo immagine), spiegando che, così facendo, “questi ultimi avranno sempre qualcosa da vedere”.

Altre nuove funzioni per Instagram?

Nel tempo la società ha rivelato maggiori dettagli sui suoi sforzi in ambito social, con il capo di Instagram – Adam Mosseri – che a maggio aveva dichiarato che la società stava “esplorando” ipotesi di abbonamento insieme ad altre nuove funzionalità, come gli NFT. Lo stesso Paluzzi ha trovato di recente riferimenti a quest’ultima funzione, il cui nome potrebbe essere Collectibles, che mostra come gli oggetti da collezione digitali potrebbero apparire sul profilo Instagram di un creatore in una nuova scheda.

Durante la Creator Week di Instagram all’inizio di giugno, Adam Mosseri aveva parlato del tipo di strumenti creativi che Instagram era interessato a costruire: “Dobbiamo creare un’intera suite di strumenti, che i creatori possono utilizzare in base alle loro esigenze, in modo da aiutarli a fare ciò che fanno”. Oltre alle Exclusive Stories, Instagram sta lavorando ad altre funzioni come le stanze audio stile Clubhouse.


Alexa consiglia anche il vino perfetto: ecco tutto quello che c’è da sapere

Berrettini da record a Wimbledon: è il primo italiano della storia ad arrivare in finale