Emma Marrone, salentina trapiantata a Roma, ha un appartamento rock, che la rispecchia totalmente, nel cuore della capitale

Nata a Firenze il 25 maggio 1984, Emma Marrone è cresciuta a Aradeo, in provincia di Lecce, e poi si è trasferita a Roma dove ha frequentato (e vinto) la scuola di Amici di Maria De Filippi. A seguire la cantante si è trasferita a Roma dove ha acquistato un grazioso appartamento in uno dei quartieri storici della città. La casa della cantante rispecchia appieno il suo stile: non mancano dettagli rock e oggetti che testimoniano il suo amore per la musica.

La casa di Emma Marrone a Roma

Come visibile da alcune delle sue foto su Instagram, il salone di Emma Marrone è ampio e luminoso. Al suo interno si trova un divano, delle piante, e ovviamente non potevano mancare alcuni degli oggetti più cari alla cantante: le sue chitarre, una collezione di dischi e il pianoforte.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

Nella sala non mancano anche due tavolini e un ampio schermo televisivo, che permettono a Emma di rilassarsi in compagnia degli amici durante le serate di primavera.

View this post on Instagram

Maggio. E sto.

A post shared by Emma Marrone (@real_brown) on

La stanza deputata al relax è sicuramente il bagno: qui la cantante ama rilassarsi con un buon bicchiere di vino e qualche candela profumata dopo le serate più movimentate.

Il bagno della cantante è in stile moderno e le pareti sono sui toni del grigio: Emma adora trascorrere il suo tempo libero a prendersi cura di sé e dei suoi capelli.

Nonostante ami la sua vita a Roma, Emma Marrone è legatissima al Salento dove ha trascorso gli anni più belli della sua infanzia. La cantante torna spesso a far visita alla famiglia in Puglia ed è capitato che con l’aiuto di suo fratello organizzasse delle splendide sorprese ai genitori, in attesa del suo ritorno.

Fonte Foto: https://www.instagram.com/real_brown/?hl=it

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 02-02-2020


Collezionare auto… in miniatura: tutti i segreti per farlo nel migliore dei modi

Ecco Slengo, il dizionario di strada: che cos’è e come funziona