Quali sono le possibili cause che portano ad avere l’ematocrito basso, vediamo quali sono i valori normali e in base a cosa possono variare.

L’ematocrito è un esame del sangue che serve a misurare la percentuale di volume sanguigno costituita dalle cellule del sangue rispetto alla componente liquida, ovvero il plasma. Per cellule del sangue (o parte corpuscolata) si intendono globuli bianchi, piastrine e, soprattutto, i globuli rossi. Vediamo quali sono i valori considerati nella norma e quando si parla invece di ematocrito basso.

Ematocrito: valori normali

L’analisi viene definita come HCT o ematocrito e fa parte dei controlli generici prescritti dal medico per valutare e tenere così sotto controllo lo stato generale di salute. L’utilità di questo esame è proprio quella di valutare la presenza di anomalie nella produzione dei globuli rossi. Valori alterati possono permette di identificare anemia (HCT basso) o policitemia (ematocrito alto).

Globuli rossi
Fonte foto: https://pixabay.com/it/illustrations/globulo-rosso-vaso-sanguigno-tubo-4302093/

In condizioni fisiologiche i valori dell’ematocrito seguono questi livelli:

– nelle donne il valore normale è compreso tra 36 e 46 %

– negli uomini tende ad essere più alto per l’azione degli ormoni (tra cui il testosterone) e si hanno livelli dal 38 al 52%

– nei bambini varia in funzione dell’età e avremo nei neonati percentuali che vanno dal 45 al 75%, nei bimbi di un mese tra il 30 e il 55%. A sei mesi i valori vanno dal 34 al 46%, mentre da 1 a 4 anni si hanno valori tra il 33 e il 44%.

Ematocrito basso: cause e sintomi

Valori più bassi rispetto alla norma si possono registrare durante la gravidanza. Nella gestazione, infatti, si ha un aumento della volemia, ovvero del volume totale del sangue, di conseguenza i valori di ematocrito risultano più bassi rispetto alla norma. Un abbassamento dell’ematocrito può essere anche una conseguenza di una carenza di elementi essenziali, in particolare si associano a questo fenomeno le carenze di ferro, vitamina B12 e acido folico. L’ematocrito con valori inferiori alla norma si può registrare anche in condizioni particolari e temporanee come ad esempio in seguito a mestruazioni abbondanti.

Provetta Analisi Esami Sangue Anoressia
Provetta Analisi Esami Sangue Anoressia

I sintomi associati includono pallore, debolezza e una maggiore sensazione di affaticamento e stanchezza. Ci può essere anche malessere generalizzato, mal di testa e riduzione della vista, molti sintomi comuni anche al quadro che si riscontra con un’anemia.

ultimo aggiornamento: 08-08-2021


Sudare freddo, cause: quando c’è da preoccuparsi e quando no

Laminazione, il trattamento a lunga durata per ciglia voluminose