Ema Stokholma si racconta: dalla vita privata, il rapporto con la madre che non c’è più e l’esperienza a Ballando con le Stelle.

Protagonista in tv a ‘Ballando con le Stelle’, Ema Stokholma sta vivendo un’esperienza di crescita anche personale e introspettiva. Lo ha raccontato lei stessa a Oggi tra ciò che pensava del suo fisico e del suo corpo fino alla fiducia, ora ritrovata, anche negli uomini.

Ema Stokholma: Ballando con le Stelle e non solo

Ema Stokholma
Ema Stokholma

Si parte dalla scelta di andare a ‘Ballando con le Stelle’. Ema Stokholma ha spiegato: “È stata Andrea Delogu, la mia migliore amica, a farmi balenare in testa l’idea di partecipare a Ballando con le stelle. Lei impazziva all’idea di vedermi con quelle tutine, quegli abitini. E così ho deciso di mettermi in gioco e mi sono fatta avanti con Milly Carlucci”. Sull’ambizione di poter vincere: “Al podio ci vorrei arrivare, anche se sarà dura”.

Parlando a livello personale, di aspetti molto intimi: “Ballando mi ha cambiato la vita? Faccio un percorso in analisi da tanti anni e mi sono resa conto che c’era un muro: non accettavo la mia immagine. Sono alta 1 metro e 80 e mi sono sempre sentita ingombrante. I tatuaggi, i capelli rosa sono un modo per nascondere il mio corpo. Avevo bisogno di questa esperienza. E in tre settimane è cambiato tutto”.

E ancora: “È come se avessi scoperto di avere un corpo, una postura, una sensualità. A quasi 40 anni ho imparato a connettere il cervello con il resto del corpo”.

Spazio anche al rapporto con sua madre e del libro che ha scritto sull’infanzia ‘Per il mio bene’ nel quale si parla anche dei colpi che la donna dava a lei e a suo fratello: “Se l’ho perdonata? Mia madre non c’è più e non mi ha mai chiesto scusa, non c’è motivo di perdonarla. Ho preferito capirla, provare empatia per lei. Perdonare vorrebbe dire: ok, riparto da zero, invece no. Io mi ricordo tutto quello che è stato fatto a me e a mio fratello. Ma ora so che anche lei era una vittima, non stava bene”.

Sul come abbia superato i traumi dell’infanzia: “Per anni mi sono pianta addosso, facevo i drammi con gli amici e nelle relazioni. E mi ritrovavo sola, infelice. Finché mi sono chiesta: ‘ma perché devo vivere così?’ Sono stata una bambina depressa, ora voglio stare bene. Quando ero piccola e guardavo la tv, volevo una vita come quella dei protagonisti di Friends: un lavoro al bar e una casa con quattro amici dentro, e questa era tutto quello che desideravo dalla vita. Oggi gli amici sono la famiglia che mi sono scelta”.

Alla domanda sul fatto se sia single o meno: “È l’unico modo per essere felici. Non ho bisogno di niente, sono indipendente, è difficile per me fare entrare qualcuno in questo paradiso che mi sono costruita, che è la mia vita”.

Eppure nell’ultima puntata di Ballando, la stessa Ema, insieme ad Angelo Madonia, ha fatto capire che forse tra loro esiste qualcosa di tenero…

Di seguito un recente post Instagram di Ballando con le Stelle dopo l’ultima puntata:

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 13-11-2022


Memo Remigi: “Non sono un mostro. Mai ricevuto una telefonata da…”

Valerio Scanu si sposa e fa coming out sui social: chi è il fidanzato