La cantante Elodie si è sfogata via social contro alcuni esponenti della Lega che si sono opposti alla legge Zan contro l’omotransfobia.

Elodie ha tuonato via social contro l’ostruzionismo di alcuni esponenti della Lega in merito alla legge Zan e per l’annullamento dell’ufficio di presidenza. “Siete indegni, questa gente non dovrebbe essere in Parlamento”, ha dichiarato via social la cantante, e ancora: “Questa gente è omotransfobica”.

Elodie contro la Lega: lo sfogo via social

Da sempre Elodie è a sostegno della comunità LGBT e più volte sui social si è espressa sulla politica e sulle vicende d’attualità esprimendo il suo parere a chiare lettere.

Elodie
Elodie

Stavolta la cantante fidanzata di Marracash, ha tuonato contro gli esponenti della Lega che si sono opposti alla legge Zan e che hanno portato al rinvio del disegno di legge proposto in Senato. In tanti hanno concordato con Elodie su quanto da lei affermato e le hanno espresso la loro solidarietà via social.

Lo sfogo contro il Vaticano

Di recente la cantante si era espressa anche contro la decisione della Chiesa di non offrire la benedizione alle coppie gay. “Per fortuna la gente continuerà ad amarsi pur non avendo la “benedizione” del Vaticano”, aveva scritto via social. La questione della mancata benedizione da parte della Curia alle coppie gay ha sollevato la reazione di molti esponenti del mondo dello spettacolo, compresa quella del cantante Elton John. Attraverso un post al vetriolo l’artista aveva accusato la Chiesa di guadagnare dai diritti sul film ispirato alla sua vita (e alla sua storia d’amore col marito David Furnish).

Sulla vicenda si era espresso anche il marito di Chiara Ferragni, Fedez, che aveva scritto via social: “Che bello sarà il giorno in cui all’Italia non interesserà più cosa dice o fa la chiesa riguardo la libertà di amare chi si vuole”.


L’Arcivescovo smentisce Harry e Meghan: “Non li ho sposati prima!”

La gioia di Alessandro Borghese: “Sono guarito dal Covid”