Eleonora Abbagnato: il triste retroscena della sua vita

Eleonora Abbagnato, direttrice del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, ha svelato un triste retroscena della sua vita che l’ha segnata

Eleonora Abbagnato, direttrice del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma dal 2015, in un’intervista al settimanale Grazia ha parlato dei presunti casi di anoressia nel mondo della danza, dei momenti difficili vissuti durante la sua carriera a Parigi e della determinazione e dei sacrifici che bisogna fare per andare avanti nella vita.

Eleonora Abbagnato ha commentato:

“Non entro in queste storie perché, comunque, non sono vere. Potrà essere successo a qualcuna, forse, ma è raro. L’anoressia è più frequente in altri settori. Nessuna fra le mie ballerine è anoressica, neppure all’Opera di Parigi”.

Riguardo il suo ruolo di étoile del Teatro dell’Opera di Parigi dal 2013 al 2015 ha svelato:

“A Parigi ho vissuto alcuni momenti difficili per la mia carriera, come la scelta che ho dovuto fare tra la Francia e l’Italia. Oggi, sono molto contenta di occuparmi del Teatro dell’Opera di Roma. Nel nostro Paese la danza sta vivendo un periodo difficile e desideravo tornare per questo motivo. Lotto per riuscire a creare qualcosa di grande sul nostro territorio. A Roma il pubblico che mi segue con i miei ballerini è veramente magnifico: per me è una grande soddisfazione. L’impegno e i sacrifici sono premiati. Pochi hanno idea del duro lavoro che svolgono i giovani durante gli allenamenti e le prove. Hanno molto talento. Ho 80 figli anziché quattro”.

Ha concluso rivelando quali sono, secondo lei, le caratteristiche necessarie per avere successo nella vita:

“Bisogna avere carattere per andare avanti. Bisogna puntare dritto davanti a sé. Non bisogna guardare quello che succede attorno, ma avere sempre un obiettivo da raggiungere. È necessario lavorare, lavorare e credere in se stessi. Il fatto di essere bionda mi ha precluso in passato ruoli di carattere”.

ultimo aggiornamento: 01-07-2016

Redazione Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X