Elena Santarelli: “La preghiera mi aiuta a tenere la mano a…”

In un’intima intervista a cuore aperto Elena Santarelli ha parlato delle difficoltà vissute a causa della malattia di suo figlio Giacomo, e del coraggio trovato nella preghiera.

Elena Santarelli sta affrontando da un anno e 4 mesi la più dura delle prove: la malattia di suo figlio Giacomo, malato di cancro. La conduttrice, che è diventata portavoce del Progetto Heal, ha raccontato a Il Messaggero le sue difficoltà:

“E’ comunque la vita di un bambino malato, e non posso negare che sia arrabbiato. A volte mi dice che palle! I capelli che cadono, andare in ospedale per la chemio. Io mi ritengo fortunata, ma è difficile spiegare la fortuna che abbiamo avuto a un bambino di 10 anni. Lo capirà quando sarà grande.”

ELENA SANTARELLI
ELENA SANTARELLI

Elena Santarelli e il figlio malato: la confessione della conduttrice

È un racconto commovente e straziante quello fatto da Elena Santarelli a Il Messaggero e in cui la showgirl 37enne, moglie di Bernardo Corradi, ha ripercorso gli aspetti più complicati dell’essere madre di un bambino malato.

“In questo percorso è stata fondamentale la presenza della psicologa. A me è servita per avere il giusto comportamento con mio figlio, nella comunicazione, nel controllo dei momenti più critici come la perdita di capelli, la rabbia: i bambini sono tutti molto arrabbiati, sa?”

La conduttrice ha dichiarato anche di aver trovato un forte conforto nella preghiera, che le è stata d’aiuto per trovare il coraggio di essere un solido sostegno per suo figlio: “Prego, c’è tanta gente che prega per Giacomo. La preghiera di gruppo è potente. Con questo non metto in dubbio la scienza e l’operato dei medici, la preghiera mi aiuta a tenere la mano a mio figlio.”

Le critiche social da parte degli haters

Da quando la conduttrice ha confessato che suo figlio Giacomo stesse combattendo contro il cancro, in molti su Instagram si sono scagliati contro di lei rimproverandola di non aver postato foto del bambino (e accusandola implicitamente di “vergognarsi” di suo figlio). La conduttrice ha replicato a chiare lettere, affermando di non voler esporre suo figlio più di quanto già non faccia.

ultimo aggiornamento: 14-03-2019

X